Prima sconfitta stagionale della Tecno-Radio Azzurra Riviera delle Palme che si deve piegare alla forza di una rinnovata Real Ancona la quale, forte di una campagna acquisti estiva di valore, ha posto in essere un organico di buon livello che sicuramente sarà protagonista nel campionato di calcio a 5 – serie C1.
Una sconfitta per 2-6 che non lascia molto spazio a recriminazioni da parte dei sambenedettesi: troppi giocatori sottotono nelle fila dei rosso-blu, mentre nel versante ospite una gran condizione abbinata ad alcune individualità di spessore. Eppure, ad inizio gara i rivieraschi si rendevano più volte pericolosi col capitano Grossi L., le cui conclusioni non avevano buona sorte. Gli ospiti verso la metà della prima frazione di gioco pigiavano il piede sull’acceleratore e nell’arco di pochi minuti assestavano il colpo del KO. Il primo tempo si chiudeva sullo 0-3. Nella ripresa, intenti a raddrizzare la gara, la Tecno si sbilanciava troppo ed in contropiede forniva la possibilità ai dorici di allungare. Per i sambenedettesi le reti sono state realizzate da Spina e Di Battista…ma sono arrivate troppo tardi.
La Tecno-Radio Azzurra si consola parzialmente con la Coppa Italia (16esimi) dove probabilmente si è assicurata il passaggio del turno contro il Tolentino.
Venerdì la Riviera delle Palme farà visita al Grottammare, per quello che si preannuncia un gran derby, molto tirato, anche alla luce della classifica che vede in testa la formazione di mister Spinelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 104 volte, 1 oggi)