Pubblichiamo di seguito l’email di un tifoso rossoblù che si firma Ronnidels, il quale, attraverso una provocazione, scopre però un aspetto fin qui poco evidenziato. Se i parcheggi non possono essere utilizzati per le partite della Samb, sarà impossibile anche pensare ad un ampliamento dello stadio, come il famoso project financing in analisi presso l’Amministrazione Comunale. Meditate, meditate…

Spett.le redazione di Sambenedettoggi,

Sono d’accordo sulla mobilitazione per la battaglia di Libertà e di Diritto

a cui ci chiamate per protestare contro il blocco di una parte nevralgica

della città per una partita di calcio che interessa una quota di pubblico

inferiore alle 10.000 unità in un impianto ideato, all’origine, come i vari

plastici dell’epoca testimoniano, per una capienza di circa 50.000

spettatori.

Ora , mi sembra che il fattore di sicurezza con cui si sia andati avanti

in tutti questi anni è stato sempre almeno 5 o 10 volte inferiore al livello

dell’opera e delle strutture di servizio.

Ora però, essendo state d’un sol colpo eliminati i parcheggi e le vie

d’accesso, è impensabile il pensiero di un completamento dell’opera per la

totale mancanza di posti autoi decretata dalle autorità competenti.

Non è, a questo punto, pensabile neppure costruire nuove strutture ricettive

nell’area retrostante la tribuna coperta perchè sarebbero senza dubbio

considerate allo stesso livello di “insicurezza” di quelle lato est e lato

nord.

E’ chiaro che si vuole una limitazione delle capacità presenti e future

dell’impianto , con lavolontà di togliere di mezzo tutte le auto dai

parcheggi, ed in definitivadel fenomeno Samb; ma a quali capacità si fa

riferimento?

Proprio a quelle di facilità e sicurezza di raggiungimento di una struttura

moderna, con meno di 20 anni di vita che ha avuto , perchè negarlo, una

parte consistente nella scelta dell’attuale proprietà di avventurarsi

nell’affare Samb e portare avanti una programmazione tutto sommato

ambiziosa.

Ringraziamo Ronnidels e invitiamo i tifosi e i cittadini a inviarci le loro opinioni in merito scrivendo a sambenedettoggi@tiscali.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 72 volte, 1 oggi)