Il Sindaco Domenico Martinelli ha rinnovato il benvenuto ai turisti (già rivolto nel corso dell’incontro conviviale svoltosi la sera precedente) dicendo che il gemellaggio con Chicago Heights é il più antico per la città di San Benedetto. “Dunque é importante – ha affermato il sindaco Martinelli – che gli incontri tra queste due città, divise dall’oceano, continuino affinché si rafforzi il rapporto di profonda amicizia. La vostra città – ha proseguito Martinelli – é stata meta di molti immigrati marchigiani, specie sambenedettesi, che tutt’oggi formano il 15% della popolazione di Chicago Heights. La comunità marchigiana di Chicago é molto unita perché basata su valori quali laboriosità, attaccamento alla famiglia, umanità nei rapporti interpersonali. Queste qualità hanno permesso a molti di loro di raggiungere i gradini più alti della scala sociale: un esempio é il dottor Felicetti. Il bellissimo rapporto tra le nostre due comunità si riflette in quello più ampio che lega gli Stati Uniti all’Italia, Paesi dove la democrazia e la libertà sono garanzia di pace e prosperità.”.

Le parole del Sindaco hanno commosso il dr. Richard Felicetti, presidente del comitato per lo scambio, che ha detto di essere onorato, insieme a tutta la delegazione, dell’accoglienza nonché delle ottime relazioni che uniscono le due città precisando che questo legame straordinario ”non si interromperà mai”. Felicetti ha ringraziato poi il Comune per aver sostenuto il viaggio che gli studenti di San Benedetto hanno compiuto l’estate scorsa a Chicago e per quello che gli studenti americani faranno a San Benedetto nel 2004. “Il feeling tra le due città – ha concluso Felicetti- deve proseguire anche per onorare la memoria di tutti gli immigrati che non sono potuti tornare a San Benedetto dopo la loro partenza dall’Italia”.

Dopo queste sentite dichiarazioni, é avvenuto il cordiale scambio di doni. Il Sindaco, insieme agli assessori Nazzareno Pompei e Leo Sestri, al Presidente del Consiglio comunale Giorgio De Vecchis, ai consiglieri comunali Benito Rossi e Antonio Felicetti, ha consegnato ai componenti la delegazione una busta ricordo piena di souvenir di San Benedetto. Presenti anche i Presidenti del Circolo dei sambenedettesi” e”Mare Bunazze” che hanno donato agli amici americani omaggi molto particolari e graditi.

Anche la delegazione di Chicago é stata lieta di “offrire”dei doni al Sindaco, agli assessori e ai presidenti dei circoli: Omaggi diversi da quelli previsti però, dato lo smarrimento della valigia che conteneva i regali che comunque saranno recapitati al Comune di San Benedetto nei prossimi giorni.

L’assessore alla scuola e ai gemellaggi Pompei ha concluso l’incontro prendendo formalmente l’impegno di lavorare affinché questo rapporto non sia limitato a scambi di delegazioni o a visite di scolaresche, ma veda coinvolte altre attività, come quelle sportive, fino ad arrivare ad instaurare un rapporto di collaborazione economica tra le forze produttive delle due realtà.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 103 volte, 1 oggi)