Sabato 27 settembre, alle ore 17, nei locali della Palazzina Azzurra di S. Benedetto del Tronto è stata inaugurata la personale di pittura di Edoardo Vecchiola. Accanto ai ritratti e alle figure di donne, che costituiscono il tema dominante e prediletto dell’artista, oggetto della mostra anche scorci della verdeggiante collina sambenedettese, marine assolate con vele variopinte e studi di nature morte ove ancor più evidente è la matrice macchiaiola. Le opere di Vecchiola esaltano il chiaroscuro, i contrasti cromatici e si basano su macchie che tendono alla geometrizzazione e su pennellate ampie e robuste.

La mostra resterà aperta fino al 12 ottobre 2003, con il seguente orario: 10 – 13/16 – 19 (chiuso il lunedì).

Vecchiola, sambenedettese doc, è docente di lingua e letteratura inglese in un Istituto superiore cittadino. Dipinge da oltre 30 anni e la sua formazione artistica è stata favorita dagli insegnamenti del suo maestro Armando Marchegiani, forse il più grande artista che S. Benedetto abbia mai avuto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 146 volte, 1 oggi)