Carmine Esposito e Giovanni Martusciello sono della Samb. Sono già alcune settimane che i nomi dei due giocatori venivano accreditati quali possibili rinforzi del club rossoblù: oggi il d.s. Polenta ha potuto ufficializzarne l’acquisto. Esposito è stato contrattualizzato per una stagione, mentre Martusciello ha firmato un accordo biennale. Entrambi i calciatori saranno da domani a disposizione della società, e già domenica prossima potrebbero esordire con la maglia della Samb.

Per Esposito (33 anni) si tratta di un ritorno in rossoblù: giocò in riviera nella sfortunata stagione 1993-94, che si concluse con l’esclusione della Samb dai campionati professionistici. I tifosi rossoblù ricordano sicuramente un attaccante giovane, estroso, rapido, che amava partire dietro le prime punte (all’epoca Di Giannatale e Damiani). Caratteristiche che hanno permesso ad Esposito di arrivare in Serie A prima con l’Empoli (14 gol), poi con la Fiorentina. Gli ultimi anni non sono stati positivi per lui: una stagione non positiva in Serie B a Genova, lo scorso anno, svincolato, si è accasato ad Alessandria, squadra di C2 (5 presenze e 2 reti). Esposito torna a San Benedetto alla ricerca della sua seconda giovinezza calcistica: crediamo comunque che avrà bisogno di tempo per tornare su livelli a lui consoni, non fosse altro che negli ultimi tempi non ha giocato moltissimo.

Martusciello (32 anni), con il suo arrivo a San Benedetto, ha posto fine alla telenovela che, nelle ultime settimane, si era originata sul suo nome. Cercato dalla famiglia Gaucci a cui era legato (lo scorso anno, a Catania, ha totalizzato 28 presenze con 3 reti), ha atteso una quindicina di giorni prima di dare il suo assenso, poiché era allettato dalla possibilità di giocare ancora in Serie B (Livorno e Verona le squadre papabili). Centrocampista che non disdegna gli inserimenti in attacco, anche lui ha vissuto i migliori momenti ad Empoli, dove ha conquistato una promozione nella massima serie rimanendovi per due stagioni (segnò 6 reti nel primo campionato di Serie A).

Con l’arrivo di Martusciello ed Esposito la “campagna acquisti” della Samb può dirsi conclusa. Vedendo i giocatori a disposizione di mister Trillini, appare chiaro che abbondano i giocatori dotati di notevoli doti tecniche e di palleggio: Criniti, Bifini, Martusciello, Gennari, Esposito sono giocatori che, in ruoli diversi, hanno una propensione offensiva marcata. Paradossalmente, si tratta di giocatori che invece, nello scorso campionato, non sono stati utilizzati dalla Samb. Sarà compito dello staff tecnico cercare il giusto mix tra la qualità e la quantità.

La Samb a questo punto entra fra le candidate ad un posto play-off, alle spalle di Teramo e Crotone in un’ipotetica griglia di partenza. Si tratta comunque di un campionato che, in assenza di squadre favorite (lo scorso anno questo titolo venne attribuito inizialmente al Pescara e al Crotone), potrà riservare molte sorprese e mantenersi a lungo in uno stato di equilibrio.

ACCIACCATI. Oggi si sono ripresi gli allenamenti: accusano problemi fisici Napolioni, Camillucci, Quondamatteo e Criniti. Anche per Cottini c’è da registrare un piccolo problema, ma non ci sono problemi.

GIUDICE SPORTIVO. Bifini è stato squalificato per una giornata.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 100 volte, 1 oggi)