Gli unici che in tutta questa vicenda hanno davvero dimostrato di voler bene alla propria azienda e di continuare a credere nel futuro della Co.Po.P sono proprio loro , i lavoratori .
Con tanto coraggio venerdì scorso hanno proclamato lo sciopero e l’occupazione della fabbrica , non dimentichiamoci mai che la maggior parte di loro sono stagionali , e con tanta serietà e senso di responsabilità dopo aver ottenuto il minimo per poter sopravvivere (uno stipendio subito e uno il 18 dei cinque che ancora devo percepire ) si sono subito rimessi al lavoro per non pregiudicare ulteriormente la difficile situazione in cui si trova l’azienda .
I questa maniera i lavoratori hanno dato una lezione di buon senso a tutti ; in primo luogo gruppo dirigente della Co.Po.p che in questa settimana più volte li hanno accusati di scarso attaccamento all’azienda , ma anche a tutti coloro che in questi mesi potevano intervenire e non lo hanno fatto mettendo cosi tante famiglie in seria difficoltà . Ora è necessario vigilare e continuare a mantenere alta l’attenzione affinché chi nei prossimi giorni chi si sta occupando delle sorti di questa azienda lo faccia in maniera seria e trasparente privilegiando in assoluto le soluzioni che salvaguardano i posti di lavoro e lo sviluppo . Questi sono alcuni degli aspetti emersi ieri sera nell’incontro promosso dal direttivo dei Democratici di Sinistra di porto D’ascoli con i rappresentati dei lavoratori della Co.Po.P , i rappresentanti sindacali e l’assessore provinciale al lavoro Emidio Catalucci , nella sede di porto d’ascoli in via Damiano chiesa . I Ds ormai da tempo si stanno adoperando affinché il tema del lavoro torni ad occupare il primo posto nella scale delle priorità sia di chi fa politica , sia di chi lavora nelle istituzioni . Per questo è nostra intenzione promuovere a breve , dopo i due consigli aperti ( provinciale e comunale ) , una iniziativa forte sull’agroalimentare in grado di contribuire al rilancio di un settore che mentre nel resto del paese non è in difficoltà qui nel nostro territorio versa in profonda crisi . Una riflessione che vogliamo fare al più presto prima di pregiudicare in maniera definitiva l’intero comparto ; vogliamo farlo mettendo insieme allo stesso tavolo tutti gli attori principali di questo settore : imprenditori , sindacati ,istituzioni e le forze politiche . Vogliamo in otre lanciare un messaggio a tutti quei lavoratori con contratti a termine , a chiamata , interinali o stagionali che lavorano nella aziende del nostro territorio dicendo loro di non aver a paura di far sentire la loro voce e le loro ragioni ( così come hanno fatto i lavoratori della Co.Po.P ) quando vengono messi in discussione i diritti fondamentali di ognuno ; perché devono sapere che oltre al sindacato possono contare sempre sul sostegno dei Democratici di sinistra e di tutti le altre forze del centrosinistra .

Silvano Evangelisti
Segretario Ds Porto D’Ascoli

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 101 volte, 1 oggi)