Poco più di due settimane di preparazione nelle gambe e la forma ha già raggiunto una elevata percentuale di stato. Una squadra rinnovata per circa i tre /quarti dell’organico passato, non ha avuto il timore di non conoscersi. L’affiatamento è giunto ad un buon livello. E se prima la parola gruppo poteva rappresentare un concetto astratto, ora gira sulla certezza che presto diventerà indissolubile. I ragazzi si sono ben ambientati tra di loro e tra gli schemi tattici del tecnico Teodori. Le uscite amichevoli e quelle delle competizioni della Coppa Marche hanno dato segnali positivi in virtù dell’imminente campionato. Un indizio importante per una stagione che si presenterà densa di difficoltà per via delle squadre di lusso retrocesse in prima categoria. Non mancheranno, allora, il divertimento e la passione. Ingredienti sufficienti e necessari per affrontare lo spirito di una stagione. Un campionato, questo, per puntare in alto visto che il Porto d’Ascoli si appresta a disputare il suo terzo anno in codesta categoria. Come ha detto il presidente Amante “la squadra almeno sulla carta sembra buona? e noi aggiungiamo che anche dal vivo lo è. Oltretutto il 2003 è un anno particolare per la società bianco celeste, spegne 40 candeline dalla sua fondazione. Una età matura, giusta per conquistare qualcosa d’importante e farsi un bel regalo di compleanno a fine stagione. Inoltre al già collaudato sponsor “Mobili Amante? se n’ è aggiunto uno nuovo, quello della “Tecno? per garantire un mantenimento più proficuo. Tuttavia non si è pensato solo a rinforzare la squadra e a dare una immagine più impegnativa di essa, ma ci si è preoccupati anche di avere uno staff di alto livello per una competizione di grande spettacolo.

Andiamo così a conoscere il Consiglio Direttivo del Porto d’Ascoli Calcio capitanato dal presidente Walter Amante coadiuvato da cinque vicepresidenti Giancarlo Amante, Francesco Di Benedetto, Filippo e Giuseppe Damiani e Capriotti Nino. Altrettanti sono i consiglieri Fabi Cannella Carlo, Gatti Roberto, Straccia Gabriele, Albanesi Secondo, Morganti Elevezio e Bruno Francesco. Inoltre collaborano con la società Calvaresi Giuliano in veste di Direttore Generale; Spadoni Giulio come Direttore Sportivo; Fiorino Adamo addetto alle Pubbliche Relazioni e contatti con gli Organi Federali; Volponi Nicola Dirigente addetto al settore giovanile; Pezzoli Gabriele Segretario; Sansoni Antonio addetto al campo; Annunzi Bernardo Magazziniere; Schiavi Silvio Dirigente settore giovanile; Amabili Gabriele Dirigente addetto alla biglietteria e Cameli Guido responsabile del pulmino. Lo staff tecnico è così composto: Teodori Massimo allenatore prima squadra; Palestini Luigi allenatore in seconda; Palestini Giovanni preparatore atletico; Bendin Dante preparatore dei portieri; Perozzi Massimo massaggiatore; Grilli Dino allenatore della juniores e responsabile del settore giovanile; Traini Pierluigi allenatore squadra allievi; Liberati Antonio allenatore squadra giovanissimi; Pallesca Pino allenatore squadra esordienti; Vagnoni Edoardo allenatore squadra pulcini e Alfonsi Sante allenatore squadra piccoli amici.

La rosa della prima squadra è composta da 23 giocatori.
PORTIERI: Filipponi Simone (dal Ripatransone) e Amabili Adelino (confermato)

DIFENSORI: Capecci Nazzareno (dal Pagliare), Sansoni Rossano (dal Petritoli), Giorgini Luigi (confermato), Nannuzzi Massimo (confermato), Bruni Lorenzo (dal settore giovanile), Campanella Michele (dal settore giovanile).

CENTROCAMPISTI: Alfonsi Sante (confermato), Ciribè Daniele (dalla Sangiorgese), Filipponi Sergio (confermato), Gaetani Andrea (confermato), Palanca Giovanni (dalla Civitanovese), Scacchia Stefano (dal settore giovanile), Straccia Patrizio (dal settore giovanile), Olivieri Enzo (dal settore giovanile), Marconi Simone (confermato), Mestichelli Fausto (dal Pagliare), Cecchini Paolo (dal Pagliare).

ATTACCANTI: Marconi Sciarroni Umberto (dal Trodica), de Toro Emanuel Angelo (dal Pagliare), Ciccarelli Adamo (dal settore giovanile) e Curzi Leonardo (dal settore giovanile).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)