Martusciello sì, Martusciello no. Da due giorni i tifosi della Samb danno per scontato l’arrivo del bravo centrocampista ex Empoli e Catania, eppure Martusciello non ha ancora firmato il contratto che lo legherebbe alla Samb per questo campionato.

Tra la società rossoblù e Martusciello ci sono stati accordi sostanziali, tuttavia ieri le due parti c’erano delle piccole divergenze su alcuni “dettagli”. Gli ultimi contatti tra Martusciello e la dirigenza risalgono a ieri sera: il centrocampista ha deciso di prendere tempo prima di accettare definitivamente il trasferimento in Riviera. Decisione legittima, ma è anche vero che la tifoseria rossoblù ha già fatto la bocca al suo arrivo e quest’attesa non contribuisce di certo a calmare le acque, già di per sè agitate dopo il caso Miftah e la sconfitta contro l’Acireale.

Non siamo stati teneri con la società (per la verità, neanche con certo attendismo della Giunta) dopo la sconfitta di Pescara, in relazione al project financing (ma perchè nessuno ne parla più?), alle polemiche seguenti, per arrivare alla gestione della campagna acquisti. Ma attenzione: Alessandro Gaucci, dopo che è venuto a San Benedetto a beccarsi i primi veri fischi della sua gestione, ha messo la sua faccia e il suo nome sui risultati di questa squadra. Come dire: fidatevi di me. E a questo punto, dopo due campionati vinti e una semifinale play-off, vale la pena consentire al numero uno rossoblù di agire come meglio crede, commettendo anche errori. I conti si faranno alla fine, nel bene o nel male, e non dopo una o due giornate di campionato.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 134 volte, 1 oggi)