Il giorno dopo i discorsi accorati di Alessandro Gaucci, crediamo che sia doveroso accettare almeno una delle condizioni chieste dal numero uno di casa Samb: la pazienza. È vero che la squadra che abbiamo visto in campo con l’Acireale non possiede quelle qualità ribadite ieri da Gaucci: senza tornare su quelle che noi consideriamo le pecche principali di questa squadra, è evidente che, senza nuovi inserimenti o nuovi moduli la Samb, ben che vada, potrà galleggiare a metà classifica.

Ma già lunedì prossimo a Teramo sono previsti i rientri di Hilario e Gennari: il primo ci era piaciuto nell’amichevole contro il NDS Zagabria, il secondo garantirà sicuramente più qualità per il centrocampo. Sono però previsti altri rinforzi, presumibilmente dal mercato straniero (urgono esterni di centrocampo). Ci preme comunque sottolineare come Alessandro Gaucci si sia esposto in prima persona, persino in un aspro faccia a faccia con i tifosi. Gaucci ha garantito una squadra da prime posizioni anche “senza fare follie?. Vale la pena credere alle sue parole e garantire alla squadra la necessaria lucidità, a partire dal delicato incontro di Teramo. Diciamo che la squadra dovrà dimostrarsi all’altezza delle parole di Alessandro Gaucci almeno entro il doppio confronto casalingo contro Taranto e Foggia. Certo che la trasferta di Teramo, una delle più autorevoli candidate alla promozione, avviene nel momento meno indicato, anche per la rivalità tra le tifoserie (negli ultimi anni quella rossoblù ha dovuto inghiottire bocconi amari).

Un po’ di serenità può arrivare dal pareggio di Pisa, dove oggi la Samb era impegnata per il terzo turno di Coppa Italia (la Samb era già qualificata). Dopo la rete di Ambrosi al 33’ su rigore, è arrivato il pareggio in extremis di Scandurra dopo un’iniziativa di Bifini. Nella Samb hanno giocato molti dei giocatori non impiegati domenica scorsa: Mancini, Di Bari, Cottini, Maury, Cazzola, Scandurra, Bifini. I vari Criniti, Manni, Napolioni, Zerbini, Gennari sono rimasti ad allenarsi a san Benedetto.

Da questo pomeriggio sono in vendita i 1.200 biglietti per Teramo. Seicento sono stati consegnati ai club organizzati, seicento sono in vendita presso Nuovi orizzonti e T-box di via Calatafimi al prezzo di dieci euro. Nelle prossime ore la tifoseria deciderà in che modo spostarsi: probabile l’uso di pullman. Si ricorda che RaiSat trasmetterà in diretta la partita, alle ore 20:30 di lunedì.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 108 volte, 1 oggi)