Il sipario del teatro del Palazzo dei Congressi di San Benedetto si alza per l’ultima volta. Sala piena in ogni ordine di posto e di fila. Genitori in ansia, fidanzati trepidanti nell’attesa di sentir chiamare il nome della propria bella. Lo spettacolo, presentato da Cecilia Felici e Luca Di Nicola, inizia in orario e la brava cantante Graziella De Bonis apre le danze accompagnata da tutte le ragazze sulle note del travolgente “Chicago?, vincitore di numerosi premi Oscar. Poi le luci si spengono e sulla scenografia del palco piccole gocce appaiono mentre Cesare Vangeli con la sua voce cupa intona “Singin’in the Rain?. I ballerini Patris Laurent e Marco Urbisci si esibiscono in un formidabile tip tap soprattutto sulle scale del palco mostrando ancor di più la loro abilità danzatrice. Il primo momento delle nomination è giunto e l’arduo compito è affidato al presidente di Giuria Enrico Vanzina, il quale chiama un primo gruppo di 16 ragazze. A costoro l’invito non più simbolico ma materiale per Salsomaggiore. È la volta degli hippy nel remake di “Hair? mentre danzano tra mille colori, fiori sotto la potente voce di Emma Ahren e Marta Porrà. Un piccolo defilè con testimonial la miss incarica Eleonora Pedron, la quale chiama altre 15 ragazze. Ad un certo punto, dei miagolii in sottofondo. I gatti del musical “Cats? sono arrivati nei loro colorati costumi. Il pubblico ha gradito molto la loro performance, sono stati applauditissimi. Ela Weber ha poi chiamato altre 15 ragazze. Un tango tratto da “Moulin Rouge? interpretato da Patris Laurence e Cesare Vangeli, ha fatto da catenaccio ad un’altra trance di 15 nomination con Graziella De Bonis. Un’altra passerella di abiti luccicanti con Matilde Brandi che ha poi chiamato le ultime 16 miss.

La serata non si è conclusa lì. Carlo Conti, nuovo conduttore del Concorso, si è intrufolato nel palinsesto della Rai con “Miss…scusate l’interruzione? in diretta da San Benedetto per circa 20 minuti. Il tempo per far presentare le 100 finaliste che si contenderanno l’ambito titolo. Sul palco la Miss Italia 2002 Eleonora Pedron con tanto di corona, scettro e fascia al fianco del patron Enzo Mirigliani e della figlia Patrizia. Terminata la trasmissione, le ragazze si sono rilassate un attimo anche se la gioia non aveva confini. Ilaria Ciarrocchi, Miss Rocchetta Bellezza Umbria, abbiamo scoperto essere marchigiana, di Jesi. Il titolo è stato vinto in terra umbra perché studia Comunicazione internazionali alla facoltà di Perugia. “mi ha inscritto il mio ragazzo, Paolo Sabello?- ci ha detto Ilaria – “l’ho conosciuto all’università. Sono contenta di essere passata, mi piacerebbe lavorare sia dietro che davanti il teleschermo. Per altre aspettative devo riorganizzare le idee, sono frastornata per via dell’ansia, del lavoro e dello stress?. Martina Micozzi, Miss Eleganza Marche, piangeva “sono contenta, è quello che volevo. Non sono riuscita ancora ad avvisare nessuno della mia famiglia. Il motociclista francese della 250 non è il mio ragazzo ma solo un amico?. Miss San Benedetto, Irene Bellabarba, ha avuto dalla serata una sorpresa speciale. Compiva la maggior età e Salsomaggiore è stato il regalo più bello. La madre, Loredana, ci ha confidato qualche piccolo segreto “è iscritta all’Istituto d’Arte, ama l’arte in pratica tutto ciò che vedete qui in matita. Voleva lasciare perché la competizione non è nel suo stile. Io sono soddisfatta, anche se ho paura per lei perché è ancora ingenua e come artista ha la testa fra le nuvole. Comunque è una esperienza che gli serve per crescere, anche se l’ha vissuta in maniera pesante?. Le Finali si apprestano a fare il loro ingresso a Salsomaggiore Terme, per la totomiss due correnti: o bionda o mora. Purtroppo vedere una Miss Italia rossa bisognerà attendere anni migliori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 372 volte, 1 oggi)