Lo show sarà presentato da Marco Senise e sarà dedicato alla moda. Il desiderio di ogni ragazza, quello di sfilare con abiti particolari che fanno di loro stesse le più belle sognatrici. Sono ventuno gli stilisti che presenteranno la loro collezione, disegnata appositamente per le aspiranti reginette, ispirata alla pittura di grandi artisti dell’arte figurativa del ‘900. Cinque le correnti pittoriche a cui si riferiscono. La prima è l’Impressionismo presentato dalla modella croata Nina Moric, con le sue atmosfere impalpabili ed evanescenti vibranti di luce nei capolavori di Monet, Manet, Renoir e Degas. Di seguito l’Espressionismo di Matisse, Shiele, Munch nelle loro tele dense di una forte carica emotiva in vigorosi contrasti di colore presentato dall’ex Miss Italia Manila Nazzaro. Il Seccessionismo di Klimt con le sue linee, volumi e colori ispirati al Medio Oriente in auree luminose e iridescenti, presentate da Pamela Zichichi.

Il Cubismo, presentato da Cecilia Felici, in omaggio al grande Ricasso e ai suoi capolavori di scomposizione degli oggetti nello spazio. Infine il Surrealismo e il mondo del pensiero e dell’immaginazione, del sogno e dell’inconscio nelle inquietanti opere di Dalì, Manritte, Mirò e Ernst presentato da Lucia Campisi. Ad indossare e presentare gli abiti saranno le 246 Miss in concorso accompagnate da performance di cantanti, ballerini, attori e ginnasti. Ma c’è di più. Cinque pittori dipingeranno in diretta nell’arco dello spettacolo, in aomaggio ai grandi artisti del ‘900, delle speciali tele: abiti bianchi indossati dalle 23 miss regionali che, alla fine, sfileranno in una coloratissima passerella. La bellezzadelle ragazze intrecciata alla bellezza dell’Arte è il contenuto di questa serata, ami sviluppato prima all’interno di un concorso, dove si mescoleranno tra fascino ed emozione, particolarissime suggestioni. A tal proposito l’artista Ugo Nespolo esprime le sue considerazioni “torno a San Benedetto nella veste nuova di giurato, non mi era mai capitato di esaminare la bellezza. Abbinare l’arte alla moda e di conseguenza alla bellezza è una forma inedita. Diffusa invece nel futurismo dove si miscelava arte e cultura. Le ragazze sono molto belle, ma come tanti anche io ho le mie preferite?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)