Dalle ore 21.15 alle ore 21.45 la ballerina Alessia Capriotti si esibirà in una successione di quattro balletti tutti dedicati al tema dell’amore rimpianto, perduto o sperato, atteso o temuto,allontanato, evitato.
È uno spettacolo denso di emozioni forti e coinvolgenti perché la Capriotti si ispira all’arte della storica e rivoluzionaria Isadora Ducan. Lei introdusse infatti una nuova forma di danza, più libera da troppe regole costrittive e più vicina ai suoi natali, la mitica arte Greca. La danza ritorna così ad essere una pura forma di espressione analogica, un mezzo immediato di comunicazione dei più interiori moti dell’animo umano.
Lo spettacolo di danza sostituisce l’incontro con l’autore Piero Vigorelli previsto per questa data dalla rassegna di “ScenAperta?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 130 volte, 1 oggi)