L’Ancona non disputerà l’incontro di Coppa Italia con la Samb di domani sera per solidarizzare con l’ammutinamento delle 20 società di serie B che protestano per l’allargamento della serie cadetta a 24 squadre. Lo ha comunicato il presidente dorico Ermanno Pieroni alla società rossoblu. Questo il testo del comunicato del patron Pieroni: “L’Ancona Calcio S.p.A. ha deciso di non disputare la gara di Coppa Italia SAMBENEDETTESE-ANCONA prevista per domani alle ore 20;30, in segno di
solidarietà, coerenza con le altre 24 squadre che insieme all’ Ancona ieri hanno sottoscritto un documento presso la Lega Calcio di Milano per la convocazione straordinaria di un Assemblea per il giorno 29 Agosto p.v.
L’Ancona Calcio informa i propri sportivi che tale nostro atteggiamento va inteso a tutela dell~interesse dell’Ancona Calcio e a difesa del principio dell’autonomia del calcio nell’ambito del proprio sistema e quindi al di fuori di interessi politici e quant’altro”

Il club dorico ha già deciso di rimborsare ai propri tifosi i biglietti dell’incotro Samb-Ancona, mentre la società rossoblu si sta attivando per far disputare un incontro amichevole.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 194 volte, 1 oggi)