Il dott. Santello inizia la sua formazione in Italia, all’istituto superiore di educazione fisica, per poi completarla nel Regno Unito, all’Università di Birmingham, con un Master in Scienze. In Inghilterra si trasferisce nel 1990 per motivi familiari: una volta sul posto, decide di rimanervi prima per perfezionare la lingua, poi per approfondire le sue competenze scientifiche.
Terminato il Master, continua a studiare fisiologia muscolare e neurofisiologia con l’obbiettivo di vincere una borsa di studio per un Dottorato di ricerca. Presto anche questo traguardo viene tagliato da Santello che, subito dopo terminata l’ultima fatica inglese, si trasferisce negli States per accettare una posizione di Postdoctoral Associate al Dipartimento di Fisiologia (ora Neuroscienza) dell’Universitá del Minnesota, a Minneapolis. Rimane qui nel Nord America per i primi quattro anni della sua esperienza a stelle e strisce e poi si trasferisce a Sud, in Arizona per ricoprire la carica di Assistant Professor al Dipartimento di Scienza dell’Esercizio ed Educazione Fisica, poi diventato Dipartimento di Chinesiologia, dell’Università statale di Tempe.
?Mi fa molto piacere aver ricevuto questo riconoscimento dalla mia città – ha dichiarato il dott. Santello al termine del colloquio col Sindaco – mantengo legami molto forti con questi luoghi in cui ritorno sporadicamente ma sempre con molto piacere, anche perché qui vivono i miei parenti. Però – precisa Santello- non è nei miei programmi tornare a lavorare in Italia. Infatti, il metodo di selezione e di promozione delle professionalità negli Stati Uniti è basato unicamente sulla valutazione della capacità e su una riduzione all’essenziale dei passaggi burocratici. E ciò mi ha permesso di raggiungere traguardi molto soddisfacenti in un tempo relativamente breve.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 117 volte, 1 oggi)