L’estate avanza a passi frenetici, il divertimento abbonda sul litorale rivierasco. Sempre più accese le notti in Riviera, sempre più colorati i party organizzati e sempre più alla moda. Una tendenza che ha contagiato la maggior parte degli stabilimenti balneari tra cui il nuovissimo Amerigo Village. Come un treno ha preso velocità nell’affetto della gente man mano che la stagione stava maturando il suo corso. La tranquillità del giorno si è sposata con il trendy della sera. Accogliente, è riuscito a coinvolgere persone di qualsiasi età. Forse per la familiarità della ospitalità o forse per il suo arredamento così soft tra luci soffuse e tavoli in spiaggia. Proprio ieri sera, ha registrato un vero boom di presenze.

Quando si tratta di musica, tutti i fiutatori del divertimento accorrono. Ma quando si tratta di musica di qualche generazione fa, l’attrazione è spontanea. L’Americo Village lo ha capito fin dalle prime canzoni inserite. Ragazzi, adulti, anziani e persino bambini non hanno potuto fare a meno di ballare sulle note del vastissimo repertorio della musica degli anni 70-80. Tra un “Fatti mandare dalla mamma? e un “Twist? la confidenza con la pista ha iniziato a farsi sentire. Poi ecco che le colonne sonore di “Grease? hanno spopolato e le persone si sono inventate coreografie trascinando più gente possibile. Anche Gloria Gainor non è stata da meno. Insomma una notte vissuta nel passato di quegli anni tra musiche appassionanti e balli scatenati.

ilelavip@tiscalinet.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 467 volte, 1 oggi)