Già attorno al 10 aprile fu effettuato un trattamento antilarvale di rilevante urgenza che interessò tutto il territorio comunale e particolarmente i ristagni d’acqua, le caditoie stradali e le cosiddette “acque bianche?.Due trattamenti furono effettuati nel mese di maggio con cadenza quindicinale e poi nel mese di giugno con cadenza settimanale, ogni giovedì e venerdì.
Ovviamente questi trattamenti preventivi sono interventi ordinari che l’Amministrazione comunale, da quest’anno, si è impegnata ad effettuare nelle aree verdi pubbliche della città. Già lo scorso anno l’Amministrazione ha dovuto effettuare tre interventi straordinari (interventi aggiuntivi a quelli realizzati dalla Asl), in tre diverse zone cittadine a causa della proliferazione di un insetto tropicale diverso dalla zanzara, in quanto predilige gli ambienti abitativi, ma comunque fastidioso per residenti e turisti.
A causa di particolari situazioni di “resistenza? degli insetti agli interventi programmati e del caldo umido prolungato dell’ultimo periodo, nel prossimo fine settimana si procederà ad ulteriori trattamenti mirati di disinfestazione.
I trattamenti saranno effettuati in tre diverse zone secondo il seguente calendario:

– venerdì 1 agosto: dalle ore 00.15 alle ore 06.00, nella zona delimitata a nord dal confine con il Comune di Grottammare, a sud del torrente Albula, ad est del litorale merino e ad ovest dall’autostrada A14;
– sabato 2 agosto: dalle ore 00.15 alle ore 06.00, nella zona delimitata a nord dal torrente Albula, a sud da via Mattei;
– domenica 3 agosto: dalle ore 00.15 alle ore 06.00, nella zona delimitata a nord da via Mattei, a sud dal fiume Tronto;
nonchè in ogni altro nucleo abitativo compreso nel territorio comunale.
Invitiamo la popolazione a prendere precauzioni quali chiudere le finestre delle proprie abitazioni, non lasciare all’aperto cibi o sostanze commestibili, non lasciare stesi all’aperto panni o altri indumenti commestibili e attendere almeno 7 giorni prima di consumare frutta e verdura coltivata in giardini o orti e di procedere comunque ad un lavaggio accurato preventivo delle stesse. Tali accorgimenti dovranno essere estesi ad eventuali animali domestici tenuti all’aperto.
“Nei mesi scorsi abbiamo effettuato tutti i trattamenti ordinari possibili – afferma l’Assessore all’ambiente Ruggero Latini- per sconfiggere questi insetti fastidiosi. Ma causa del perdurare della presenza di questo insetto tropicale e del caldo umido dei prossimi giorni abbiamo deciso di effettuare ulteriori interventi di disinfestazione rivolti all’eliminazione principalmente di zanzare ed ogni altro insetto alato.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)