Un gradito ritorno di Teodori in Riviera, infatti già lo scorso anno aveva presentato il suo libro “Maledetti americani”, il fortunato saggio sul pregiudizio antiamericano in Italia. Con il suo ultimo lavoro, l’autore ricostruisce ora la storia dei rapporti di amicizia tra Italia e Stati Uniti dal dopoguerra a oggi. Secondo Teodori, il legame politico, economico e culturale con gli Stati Uniti ha influenzato positivamente la vita degli italiani delle ultime generazioni e ha avuto un ‘effetto liberale’ sulla nostra vita sociale e politica.
E’ oggi divenuto un luogo comune accusare gli americani di avere abbandonato i caratteri originari della loro nazione. Teodori, con la competenza dello storico e la lucidità del saggista politico, dimostra che non è vero: l’America è stata e rimane la terra dei diritti e della libertà, un paese solidamente democratico e aperto, capace di trasformare in cittadini grandi masse di immigrati.
Il libro edito da Mondadori verrà presentato da Antonella Roncarolo. L’appuntamento, naturalmente gratuito, è allestito dall’Assessorato alla cultura e si avvale della collaborazione della libreria “Bibliofila?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 255 volte, 1 oggi)