Lo ha detto il capogruppo di Alleanza nazionale alla Camera Ignazio La Russa. “Nelle intenzioni della Casa delle libertà – ha aggiunto – l’intero corpus delle riforme costituzionali che si intendono approvare (devoluzione, premierato, Senato delle Regioni, eccetera eccetera) deve camminare di pari passo. In questo percorso complessivo e contestuale, il riferimento al rispetto dell’ordinamento giuridico della nazione o meglio, come si dice correntemente, all’interesse nazionale, è e deve essere sicuramente presente”. “Dire – ha concluso La Russa – che non può esserci nella devoluzione e dire, per esempio, che c’è nella parte riguardante il premierato è un nonsenso, visto che si tratta di un unico corpus di riforme”. (AGE)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 98 volte, 1 oggi)