Gentile sign.

“Se lei si fa una passegiata lungomare puo vedere che i chalet sono quasi tutti vuoti consumo quasi niente ,e loro non si chiedono perchè. Ansi quel povero
turista che viene per la prima volta lo fregano di più perche quello deve pagare cio che i chalet perdono, e l’anno prossimo questo turista non lo vedi più.POI:
Servizio NIENTE, spiagge SPORCHE,
Animazione di giorno NIENTE serate con tanta musica da Chalet a Chalet che non si capisce niente e
serate che non cè NIENTE.La notte non si dorme poiche i chalet anche che non cè nessuno suonano musica che fa tremare i letti anche dietro via dei
mille.Parcheggio non sufficiente,
GLI HOTEL e Chalet hanno troppo incasso con l’ombrelloni e incasso in nero,che gli basta di lavorare dal 20 giugno al 31 agosto, e vivere come
signori tutto l’anno.
In Belgio che ha + – 100Km di spiaggia,
un clima scuro e che piove speso gli albergi sono aperti tutto l’anno con i chalet. Qui che abbiamo 10 mesi di solo e 12 mesi che si puo fare delle belle
passegiate lungo mare ( non si trova neanche un bar lungo mare dove la gente che passigia puo farsi un cafe) si lavora massimo 3 mesi,
Poi questi tre mesi si lavora in famiglia e non danno lavoro a nessuno.
Questo e san benedetto del tronto
Distinti saluti
Giuseppe Ventura

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 218 volte, 1 oggi)