L’evento ha lo scopo di valorizzare l’operato degli artisti che si esprimono attraverso l’utilizzo innovativo di qualsiasi forma di espressione, dalla net art alla pittura, dalla videoart alla fotografia, dalle installazioni al fumetto e l’architettura
Immaginate un grosso contenitore. Immaginatelo pieno di opere d’arte pensate attraverso l’utilizzo innovativo di qualsiasi forma d’espressione: dal video alla tela, dal monitor di un computer alla fotografia, dall’architettura alla musica, alle performance, senza nessun limite, se non quello della creatività.
Questa è l’edizione numero zero della Biennale Adriatica di Arti Nuove, che si svolgerà dal 16 al 21 luglio a San Benedetto del Tronto (AP)
Tra le più di 500 proposte arrivate da tutto il mondo, la commissione artistica coordinata dal direttore artistico Luigi Maria Perotti e composta da Massimiliano Tonelli (direttore di Exibart), Valentina Tanni (docente di Informatica culturale all’Università La Sapienza di Roma), Luca Panaro (critico d’arte), Renato Bianchini (critico d’arte), Mauro Bianchini (critico d’arte), ha effettuato una selezione di artisti di spessore internazionale. Amare
I criteri adottati sono stati la qualità e le innovazioni dal punto di vista del linguaggio.
L’esposizione si svolge in diverse aree della città.
In particolare, la “Palazzina Azzurra?, una villa circondata da palme ed essenze arboree a pochi passi dal mare, ed un area di 800 metri quadri, all’interno del mercato in cui si svolge l’asta del pesce, sulla banchina del porto pescherecci.
“La volontà di destinare questo spazio alle arti nuove – afferma il direttore artistico Luigi Maria Perotti -, è la grande sfida della nostra Biennale, perchè rappresenta la sintesi tra la storia e la tradizione del territorio con la ricerca espressiva, fine ultimo del progetto. Foto digitali, Computer, installazioni e videoproiezioni, saranno incorniciati dal lavoro quotidiano dei pescatori, che come ogni notte entreranno nel mercato per mettere all’asta il pescato.?
B.A.A.N. Lab
Baan lab è uno spazio dedicato alla ricerca ed alla sperimentazione artistica, pensato per essere itinerante, curato personalmente dalla direzione artistica.
In questa sede, gli artisti avranno la possibilità di confrontarsi e lavorare su progetti comuni legati allo sviluppo del progetto.

Addetto Stampa B.A.A.N.
Alessandro Perozzi
+393477984526
ARTISTI INVITATI
AREA ARTI APPLICATE
Net Art
Tommaso Tozzi, Marotta & Russo, Chiara Passa, K-Hello, Mauro Sampaolesi, Ennio Bertrand
Grafica
Anonymous Art studio, Wladimir Vinciguerra, Matteo Burico, Bruno Menei
Architettura
Fabiana Toni, Luca Vagnoni

AREA ARTI PLASTICHE
Videoart
Jerome Symons, Ra Di Martino, Christian Caliandro, Caterina Notte, Debora Hirsch, Lola Marazuela, Paco Mesa.
Fotografia
Paolo Angelosanto, Marta Valenti, Maria Carla Mattii, Fabio Mantovani, Silvia Camporesi, Jean Pierre Schoch, Fausto Corsini, Laura Chiari, Francesco Carone, Elisa Turchi, Alessandra Baldoni, Chaponniere Christiane
Installazioni
Nicola Bolla, Camilla Santi, Aliai, Sabrina Muzi, Paola Sabatti Bassini, Massimiliano Alessio Miglierina, Mauro Capece e Sara Pettinella, Angelo Armentano, Daniela Di Gennaro, Paola Bitelli, Manuela Bonetti
Pittura
Marina Bolmini, Chiara Corazzari, Rossella Petronelli, Roberto Morone, Davide Le Grazie, Jolanda Spagno, Mario Vespasiani, Cristian Posani, Gianfranco Grosso
Fumetto
Antonio Lapone

AREA SPETTACOLO
Henry Walsh, Sabina Neri, Flavio Sciolè, Liuba, Fashion Allun, Gruppo Seibe

AREA MUSICA
G.A.+Ubik, Le Naturali Decadenze di Flaubert, Coffa&Ferraris, E.l.a.fa

B.A.A.N. Lab
Roberto Fratoni, Gilberto De Berardis, Daniela Perego, Luca Parmegiani, Lara Groppi, Marco Fracassa, Jacopo Jenna, Lorenzo Oggiano, Kristina Kanaan, Sturba, Uraria Dalila Reboredo Torrealba, Onelia Capomagi, Lorenzo Sole, Daniele Manuli, Istvan Zimmerman, Fabrizio Mariani, Francesca De Rubeis.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 213 volte, 1 oggi)