Per questo la Polizia Municipale ha predisposto un piano per la viabilità che, di fatto, renderà “off limits? ai veicoli tutta l’area prospiciente l’ospedale.
In pratica, dalla prossima settimana e per per circa un anno (il tempo necessario alla realizzazione del parcheggio), non sarà più fruibile l’intera area sinora adibita a parcheggio situata tra il corpo ospedaliero e la Statale Adriatica. Resterà aperto solo l’accesso al Pronto soccorso, limitatamente ai mezzi di emergenza, di Polizia, ai disabili e alle auto private che accompagnano persone bisognose di cure urgenti.
La strada a sud dell’area interessata ai lavori, delimitata a monte dalla sbarra, diventerà a doppio senso di circolazione, ma solo per i mezzi autorizzati. Infatti dalla Statale potranno accedere al piazzale superiore dell’ospedale solo i mezzi che caricano e scaricano merci per l’ospedale e i pazienti che devono recarsi ai servizi di dialisi e fisioterapia.
Per tutti gli altri resterà a disposizione soltanto il parcheggio sulla copertura del torrente Albula.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 228 volte, 1 oggi)