Il suo concerto ha tutte le caratteristiche della novità sia per gli arrangiamenti che per la formazione musicale, agile e incisiva, inedita per la suggestiva presenza di uno straordinario violinista.
Gino Paoli, che lo scorso anno si era reso protagonista di una fulminea e generosa comparsa al Festival interpretando due canzoni in memoria di Umberto Bindi, anche quest’anno si esibirà in concerto a titolo di pura amicizia, questa volta per Léo Ferré.
In prima parte, Fulvio Silvestri, cantautore locale in ascesa, dimostrerà le sue qualità anche nell’interpretazione di una celebre canzone di Ferré, come pure Carlo Bonanni, cardiologo ascolano appassionato interprete di Fabrizio De André, che al suo bel repertorio abituale aggiungerà un paio di canzoni di Léo.
Raffaella Benetti, con il suo gruppo, porterà in dono qualche stupenda canzone di Barbara, non mancando anche lei di cimentarsi con le canzoni di Ferré. L’ingresso costa 13 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 160 volte, 1 oggi)