Trovo molto intelligente da parte vostra aver deciso di raccogliere messaggi da parte di chiunque abbia voglia di parlare di Samb e quanto gravita nell’universo rossoblu a 360°.
In merito alla vicenda della riqualificazione della zona del Riviera delle Palme o come si dice il Projet Financing ho alcune cose da dire e magari da buttare lì sul tavolo dei contendenti con la speranza che qualcuno raccolga anche solo qualche briciola per il solo bene della magica e sempre amata samb.
L’amministrazione cittadina intende realizzare comunque questi interventi, il punto sul quale bisogna ragionare non è quello che a prescindere da chi li farà questi lavori i benefici per la città sono innegabili ma il punto cardine deve essere un altro, deve essere certamente tenuto presente che se i lavori li realizzasse chi oggi si occupa della Samb calcio, i sicuri benefici per la città sarebbero enormi anche alla Samb calcio.
In merito alla pianificazione dell’accordo tra Comune e Fam. Gaucci, io la vedo così: fermo restando la proprietà comunale di strutture ed infrastrutture si assegna l’esecuzione dei lavori alla Samb calcio e per essa la Fam. Gaucci si impegna a realizzare a propria cura e spese il tutto ivi compresa la messa a norma e il completamento dello stadio, si stabilisce, sempre contrattualmente che con la samb in C1 l’affitto costa ad esempio 100 Euro annui, con la Samb in serie B l’affitto costerebbe 33 Euro annui e con la Samb in serie A è l’uso sarà gratuito.
A questo punto l’amministrazione può sottoscrivere un contratto per assurdo non per 99 anni come chiede Gaucci ma anche per 150 anni, visto che cmq il governo cittadino avrebbe ben coniugato gli interessi urbanistici, commerciali e soprattutto sportivi della città oltre ad avere un ritorno in termini di propaganda politica da sbandierare ai sette venti nelle successive tornate elettorali.
by sambarcati

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 90 volte, 1 oggi)