Gentile direttore,
la mia prima considerazione è per ringraziarla della possibilità che ci da di esprimere la nostra opinione su qualsiasi argomento inerente la nostra amata Samb e non solo; rimango del parere che la squadra della nostra città è un patrimonio di tutti e come tale deve essere tutelato, ma soprattutto è un patrimonio di noi, gente semplice, cresciuta a “pane e Samb”, ragion per cui la nostra voce merita piu’ considerazione di qualsiasi altra. E’ intollerabile e qui passo alle dolenti note, assistere ad una squallida disputa come quella che sta avvenendo in questi giorni tra il Sindaco Martinelli e Luciano Gaucci!
Le scrissi qualche giorno fa riguardo alla partita di Pescara e nella mia profonda delusione per l’esito di quella giornata conservavo ancora la speranza di un futuro ricco di successi,perchè nella mia mente veleggiava ancora il ricordo della trasferta di Cesi in serie D dove, se qualcuno mi avesse detto che due anni dopo avremmo lottato per la serie B l’avrei preso per stupido….
La partita di Pescara per me doveva essere un punto di partenza… ma evidentemente per qualcun’altro non lo è…
Non mi piace entrare nei particolari della vicenda, perche’ dalla piega che sta prendendo l’intera questione, non vorrei ci fossero giochi oscuri dietro le quinte da ambo le parti e quindi diretti a disorientare l’intera opinione pubblica.Ma questa è solo una considerazione.
E’ troppo viva nei nostri ricordi l’estate del 94′ e piu’ recentemente e’ viva davanti a noi la figura di tal Francesco Agnello, per poter rimanere inermi e con le mani in mano davanti a nuovi giochi di potere e politica che nulla hanno a che vedere con la nostra Samb e che non fanno altro che danneggiare e compromettere cio’ di buono che e’ stato fatto fino ad oggi.La gente non e’ piu’ disposta ad essere presa in giro!!
Non finiremo mai di ringraziare Luciano Gaucci per quello che e’ riuscito a fare in tre anni(15-20 miliardi!?)ma la stima e l’affetto che si e’ guadagnato dalla gente di San Benedetto non gli da il permesso di tenere in scacco un intera citta’ per un capriccio(perche’ cosi’ lo considero),politico economico e non calcistico.Sia chiaro,ha tutte le sacrosante ragioni quando dice che ha investito e vuole qualcosa in cambio ma certi toni usati in modo improprio non portano acqua al suo mulino.
Penso che, se il suo obiettivo era quello di mettere i tifosi contro l’amministrazione, con tutte le colpe che possa avere, ha sbagliato completamente strategia.
Caro presidente,con tutto il rispetto stai sbagliando di grosso e se ti piace Macerata comprati la Maceratese!
L’ultima considerazione per il Sindaco Martinelli, pur non avendo grossa stima per questa amministrazione, che ritengo abbia poco polso a livello politico, lo invito a non cedere a facili provocazioni montate ad arte, ma a riflettere su qualsiasi decisione dovra’ prendere, ricordandosi che ciò che viene prima di tutto è la Samb.Per concludere una domanda per il Sindaco:
Ma se è vero che imprenditori della zona sono pronti ad acquistare il sodalizio rossoblu,gli ha mica domandato dove sono stati negli ultimi dieci anni??

Con tutto il cuore SOLO FORZA SAMB
Grazie Patrizio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 213 volte, 1 oggi)