Sono sambenedettese da sempre, anche se qualche
anno fa ho comprato casa a Grottammare (per ragioni
di costi!) e seguo sembre il suo giornale via internet
che ho eletto mia home-page.

Le scrivo oltre che per ringraziarla del servizio svolto
che mi consente di essere aggiornatissimo sulla mia
città (così che ogni volta che torno non ho le sorprese
che mi ricorderebbe troppo come è duro stare lontano
da casa) che amo tantissimo e ora ancora di più dato
che vivo in una megalopoli di 27 milioni di abitanti San
Paolo, con le sue mille realtà non comprensibili per chi
non ci vive, in un posto dove il valore della vita è
inesistente, dove violenza, povertà e disuguaglianze
sociali compongono una miscela così esplosiva che
non dà per comprendere come non divampi in un
incendio furioso, ma che invece determina una pace
sociale incredibile e che solo il carattere del popolo
brasiliano può spiegare.

Dovrebbe vedere come riescono a convivere culture di
popoli differenti (italiani (4 milioni di paulistani hanno
origine italiane), portoghesi, tedeschi, spagnoli, cinesi,
giapponesi ect ect) in un clima di totale tolleranza
razziale.

Un razzismo totalmente assente, ma sostituito da un
razzismo di classe sociale, ricchi (esageratamente
ricchi) da un lato e poveri (esageratamente poveri)
dall’altro, con una assenza quasi totale di una classe
media.

Il risultato: una violenza dilagante e ceca, nessun
valore alla vita umana.

Il tutto in un clima tranquillo, con una mentalità
invidiabile da parte di noi europei, sempre più affannati
a correre dietro lo stress della vita odierna.

Tuttavia le assicuro che è una esperienza irripetibile,
confrontarsi con un popolo apparentemente molto
simile al nostro, ma in realtà molto diverso.

Mi scuso di averla annoiata un pò, anche perchè per
darle un vero quadro della società brasiliana (dovrei
dire paulistana dato che il Brasile è 27 volte l’Italia) si
dovrebbe parlare per ore, torno al mio obiettivo che era
quello di ringraziarla di questa finestra che lei mi apre
sul mio paese e in particolare la volevo ringraziare per
la diretta sportiva di domenica scorsa su Samb
Pescara e chiederla se potesse estenderla al
prossimo campionato, visto che tutte le domeniche
devo aspettare ore prima di conoscere i risultati delle
partite.

La ringrazio e saluto lei e la mia città (che rivedro
probabilmente solo a fine luglio)

Pierpaolo FELIZIANI

Siamo a ringraziare Pierpaolo per la sua attenzione e
per le belle parole sulla realtà sociale paulista. Un
pensiero che trasferiamo volentieri ai nostri lettori.

Per la “Diretta web” le promettiamo fin d’ora che dalla
prossima gara della Samb, faremo un servizio
nettamente di migliore che le sembrerà di essere allo
stadio. Se può, comunichi le sue impressioni ad amici
e conoscenti che non conoscono ancora il nostro sito
anche se siamo comunque soddisfatti per aver
raggiunto ultimamente la bella cifra di 50000 contatti.
Grazie per la home page.

NAZZARENO PEROTTI

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 203 volte, 1 oggi)