Il progetto, avviato dall’U.S. Acli nel 1998, consiste in corsi di educazione motoria tenuti durante il normale orario scolastico da insegnanti e/o studenti Isef appositamente assegnati e formati dall’U.S. Acli.
Si tratta di una iniziativa di particolare successo, che è andata via via consolidandosi nel tempo, che è stata particolarmente apprezzata da insegnanti, bambini e rispettive famiglie, e che nulla ha a che vedere con iniziative sporadiche che stanno nascendo a bizzeffe in questi ultimi anni e che lasciano il tempo che trovano.
L’intervento assicurato dagli insegnanti dell’U.S. Acli, infatti, è prolungato nel tempo, in alcuni casi dura per quasi tutto l’anno scolastico ed è un vero e proprio affiancamento dell’insegnante di educazione motoria andando ad arricchire il piano dell’offerta formativa delle varie direzioni didattiche e degli istituti comprensivi coinvolti.
In questa annata scolastica, infatti, il progetto ha coinvolto anche la zona del fermano visto l’ingresso delle scuole di Sant’Elpidio a Mare, Monte Giberto, Capparuccia, Petritoli, Ponzano e Monte Vidon Combatte.
Il progetto “Sport e scuola? viene portato avanti grazie alla collaborazione della Provincia di Ascoli Piceno (Assessorati alle attività produttive ed all’ambiente), dei comuni di Venarotta, Roccafluvione, Castorano, Monteprandone e Sant’Elpidio a Mare, della Circoscrizione di Borgo Solestà di Ascoli Piceno, degli sponsor: Prodotti Alimentari Fioravanti, Fimeco, Cons-AP e Liguria Assicurazioni Mario Piccioni.
Gli insegnanti che affiancano le insegnanti delle varie classi sono Gianni Palermi, Daniele Bottoni, Nemesio Cortese, Giuseppe Fazzini, Stefania Barbizzi, Enrico Capraro e Massimiliano Mecozzi.
Nei giorni scorsi si sono svolti i saggi presso le scuole di Roccafluvione, Centobuchi e presso la Collodi di Ascoli Piceno, nelle prossime settimane saranno realizzate anche tutte le altre feste finali nelle restanti scuole.
Giulio Lucidi

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 126 volte, 1 oggi)