“La politica non è continuamente una corsa verso il potere o cannibalismo politico sfrenato alla poltrona, ritengo che la politica sia ciò che si costruisce giorno per giorno per il bene di questa grande città e per i concittadini tutti.
Dopo anni di aumenti delle tasse l’attuale giunta ha stabilizzato la pressione fiscale su ICI e Tarsu ferma al 2001, si è provveduto al pagamento dei debiti fuori bilancio uno su tutti la Picenambiente per 2,6 miliardi delle vecchie lire, si stanno ultimando diverse opere importanti come la scuola al paese alto e il civico cimitero, si è terminata la piazza del redentore, si è iniziato la riqualificazione del centro con la progettazione finanziata di via Montebello e Viale Secondo Moretti fino a Piazza Giorgini. Altro grande problema è da anni gli allagamenti del centro dove i tecnici stanno lavorando al progetto definitivo. Nei quartieri e nelle vie del centro sono partiti i primi lavori, finalmente dopo anni si è iniziata la riqualificazione della casa colonica di Via Sgambati per un progetto di sostegno alle politiche giovanili.
Anche il risultato ottenuto dall’assessore Latini come la riconquista della bandiera blu grazie al miglioramento della differenziata, alla pulizia della città, al potenziamento del depuratore e dei collettori fognari è caduto in subordine dalla crisi politica e non è stato con forza evidenziato dagli organi di stampa. Da anni poi la città attendeva una riqualificazione del molo sud simbolo di tanti sambenedettesi che amano la nostra città. Sulla spinta della Confcommercio la giunta ha voluto anche quì intervenire dando i primi segni di apertura verso una città in crescita, riqualificando il molo sud.
L’amministrazione ha fatto tanto e può fare ancora molto ha solo bisogno di tranquillità per potere ancora guardare avanti.”

Pietro Giudici
Consigliere Comunale di maggioranza

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 241 volte, 1 oggi)