“Molto probabilmente – ha dichiarato Raffaelli – è stata considerata anche l’olimpiade di Sydney del 2000, nella quale non fummo supportati in alcuna maniera, e è scattato anche un meccanismo di parziale compensazione. La nostra è l’unica coppia maschile, mentre a livello femminile sono due le coppie P.O.: Solazzi-Bruschini e Gattelli-Perrotta. Oltre al riconoscimento di probabili olimpici è stato ammesso lo staff del Gran Team e la spiaggia di San Benedetto del Tronto come luogo di allenamento deputato.” Il Gran Team è la struttura tutta marchigiana creata da Raffa e Pimpo ed è stata dedicata unicamente allo sviluppo del beach-volley ed alla crescita dei due beachers non solo sul piano tecnico, ma anche su quello commerciale e di immagine. Fanno parte del Gran Team l’allenatore della CariLoreto (A2 indoor) Alberto Giuliani, che ricoprirà il ruolo di responsabile tecnico, il preparatore atletico Carlo Sati, il fisioterapista Chicco Gargiulo, lo scout-man Roberto Taddei (anch’egli a Loreto in A2 indoor) e il massaggiatore Marco Di Marco. Dal punto di vista del supporto medico, il Gran Team si affida allo staff della divisione di Ortopedia della Azienda Sanitaria Locale 7 di Ancona, della quale è responsabile il Dottor Claudio Zara, ed è composta anche dai Dottori Antonio Pelati, Stefano Albanelli e Gianni Tosoni. “La nostra prima uscita ufficiale – continua il beacher sambenedettese – avverrà il 31 maggio a Basilea in una tappa del campionato svizzero alla quale partecipiamo con una wild-card, e ci servirà come preparazione in vista della prima tappa del World Tour in programma a Rodi, in Grecia, dal 4 all’8 giugno. Le tappe del World Tour varranno come punteggio per le qualificazioni olimpiche in quanto la classifica verrà stilata in base ai migliori otto piazzamenti della stagione. Comunque prenderemo parte anche a cinque tappe dell’Adecco Cup, il campionato italiano, che rimane uno dei nostri obiettivi stagionali. Giocheremo a Latina, Rimini, Cagliari, Vasto e Jesolo. Inoltre cercheremo di conquistare anche il titolo europeo che verrà messo in palio a Alania, in Turchia, dal 29 al 31 agosto. Quest’anno abbiamo impostato la preparazione atletica in maniera differente da quella degli anni precedenti, un po’ per saggiare la condizione di Pimpo, che si è operato ad entrambe le ginocchia nel corso dell’inverno e un po’ perché gli appuntamenti decisivi della stagione si svolgeranno tutti nella seconda parte dell’estate. Quindi cercheremo di giungere al top della forma in quel periodo della stagione agonistica.” Tutte le informazioni più aggiornate sull’attività della coppia Raffaelli-Pimponi e numerosi link per spaziare nel mondo del beach-volley sono disponibili presso il sito www.granteam.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 485 volte, 1 oggi)