Quanti sambenedettesi vogliono andare a Pescara? Senza sparare cifre irrealistiche, siamo sicuri che cinquemila tifosi (forse più) raggiungerebbero lo stadio Adriatico, che avrà una capienza di 22.500 spettatori.

La dirigenza del Pescara, invece, non vuole concedere più di tremila biglietti, rivendicando una sorta di parità con la gara di andata, quando ai tifosi pescaresi furono concessi, per l’appunto, tremila biglietti.

Ma è questo un modo equo di comportarsi? Ricordiamo che nella gara di San Benedetto, l’aumento della capienza a soli tredicimila spettatori ha danneggiato sia la tifoseria di casa (che senza i mille problemi e la diretta Tv sarebbe stata di 11.000-12.000 spettatori), che quella ospite (la quale sarebbe arrivata sicuramente a 4.000 presenze).

Se si vuole scegliere la soluzione più equa, non si giochi con i numeri! All’andata i pescaresi avevano a disposizione 3.000 biglietti su 13.000, pari al 23%. Se tanto mi da tanto, i tifosi della Samb avranno diritto almeno al 23% del totale dei biglietti vendibili: su 22.500 sono 5.175, facciamo 5.000. Che la società rossoblù si faccia sentire su questo punto, perchè non è più possibile tollerare le dichiarazioni di alcuni dirigenti del Pescara, che sono quasi delle incitazioni alla violenza.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 200 volte, 1 oggi)