Alle ore 18, presso il punto vendita T-box di via Calatafimi, i terminali non davano più la possibilità di acquistare i biglietti per la Curva Nord. Nel locale, in cui si formava ininterrottamente una fila di almeno venti persone, molte delle quali giovanissimi, venivano stampati in continuazione i biglietti validi per l’incontro Samb-Pescara, semifinale play-off. Sempre alle 18, risultavano disponibili circa mille e cinquecento biglietti sui diecimila riservati ai tifosi della Samb. Nell’altro punto vendita autorizzato, Nuovi Orizzonti, oggi si sono accettate le prenotazioni dei biglietti, che saranno poi rilasciati ai richiedenti domani. In serata, da Nuovi Orizzonti non si accettavano più prenotazioni proprio in virtù del previsto esaurimento dei biglietti.

Tenendo presente che alcuni biglietti verranno messi in vendita domenica mattina e che fra la tarda serata di giovedì e la prima mattinata di venerdì ne saranno acquistati degli altri, si può già dire che lo stadio Riviera delle Palme, a tre giorni dalla partita, ha già fatto registrare il tutto esaurito in riferimento ai tredicimila posti stabiliti. Considerato il notevole interesse dell’incontro, è probabile che anche se la capienza fosse stata portata a quindicimila posti si sarebbe verificata l’identica situazione. Molti tifosi rimarranno dunque senza biglietto, e a loro non resterà che ascoltare la radiocronaca o sintonizzarsi sulle frequenze di Rai Sat, che trasmetterà l’evento in diretta televisiva.

Difficile ipotizzare un ulteriore aumento della capienza, anche perché le forze dell’ordine stanno predisponendo un piano particolareggiato, che prevede la chiusura delle strade adiacenti allo stadio prima e durante la partita, e la chiusura al transito della sopraelevata Ascoli-mare, la quale sarà riservata al passaggio dei tifosi del Pescara, che saranno tremila e si sono organizzati con pullman e auto private (solo un piccolo gruppo sembra preferire il treno).

La Samb intanto si continua ad allenare nella quiete del ritiro di Cingoli. Oggi i rossoblù hanno disputato una partitella in famiglia a ranghi misti. Corradi ha continuato ad allenarsi a parte, mentre Kanjengele non ha più problemi al polso e sarà disponibile per la sfida con il Pescara. La squadra abruzzese, dal canto suo, andrà in ritiro, a partire da domani, ad Alba Adriatica.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 85 volte, 1 oggi)