La serata prevede l’esposizione di maglie in dotazione ai giocatori della società calcistica rossoblù nelle varie epoche della sua storia lunga 80 anni. Ci sarà anche un talk show condotto dallo stesso Croci a cui interverrà anche l’assessore allo sport Bruno Gabrielli, nel corso del quale saranno raccolte offerte da devolvere a Massimo Bruni detto “Cioffi”, il capo tifoso rimasto vittima di una tremenda caduta dall’anello superiore dello stadio nel corso della partita tra Samb e L’Aquila ed attualmente ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Ancona.

Sono stati numerosi gli ex giocatori che hanno risposto all’appello di Croci e degli imprenditori – tifosi Emidio Girolami e Nando Gabrielli che hanno collaborato all’iniziativa. Citiamo solo alcuni degli ex rossoblù che hanno accettato di privarsi, seppur temporaneamente, di uno dei ricordi più preziosi della propria carriera: Cagni, Ranieri, Agretti, Chimenti, Beni, Ripa, Borgonovo, Giunta, Fiorini, Coccia, Attrice, Colantuono, Solfrini, la famiglia di Rinaldo Olivieri, Fanesi, Schiavi, D’Angelo, Cavazzini, Piccioni.

Tutti sono ovviamente invitati a prendere parte a questo happening che, oltre ad essere un’occasione per rafforzare i sentimenti d’affetto per la squadra rossoblù alla vigilia delle determinanti gare di play off per la promozione in serie B, rappresenta un momento di sentita vicinanza ad uno sfortunato tifoso sambenedettese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 262 volte, 1 oggi)