Di notevole interesse sarà anche l’intervento che prevede il rifacimento del manto stradale di un ampio tratto urbano della SS. 16. Ciò consentirà, attraverso l’utilizzo di materiali innovativi, il miglioramento della sicurezza grazie a livelli superiori di aderenza e al contempo la possibilità di ridurre sensibilmente l’inquinamento acustico prodotto dal traffico veicolare in virtù delle specifiche proprietà fonoassorbenti delle miscele impiegate.
Ma la notizia ancora più clamorosa, poiché ormai in pochi credevano potesse avverarsi, è quella che garantirebbe il finanziamento anche della STU (Società di trasformazione Urbana).
Ciò è stato possibile grazie all’intervento tempestivo e determinante dell’On. Scaltritti in base al quale è stata trovata la copertura finanziaria da parte del Ministero, per le richieste classificate ai primi posti nella graduatoria ufficiale.
E’ notizia recente che quest’ultima è stata firmata dal Ministero e vede il Comune di S. Benedetto del Tronto al 4° posto tra le domande pervenute a livello nazionale.
A questo punto è lecito nutrire certezze e più concrete speranze, in merito alle possibilità di sviluppo della nostra città. E questo grazie anche alla fattiva collaborazione tra gli amministratori locali e i nostri rappresentanti in Parlamento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 75 volte, 1 oggi)