Fermo, 11 maggio 2003,
Forse il Grottammare non se l’aspettava ma i play off sono così. I valori espressi in campionato contano poco o niente.
Il Porto Sant’Elpidio ce l’ha messa tutta per contrastare lo squadrone di Roberto Beni, perchè consapevole della propria inferiorità tecnico-tattica. Tant’è che si è giunti fino ai tempi supplementari senza che una delle due formazioni segnasse un gol. Tempo in più giocato con la paura di non farcela da parte di entrambe le squadre ed il gol come spesso accade è arrivato soltanto all’ultimo istante e su calcio da rigore calciato con freddezza da Costantini. Ha vinto comunque la squadra più forte che ora va avanti. L’aspetta una formazione umbra (Città di Castello?) e dopo una squadra campana, forse il Portici. Con umiltà possiamo farcela.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 277 volte, 1 oggi)