Il torneo ha visto la partecipazione di sette squadre di ragazzi (di età compresa tra i 9 e i 14 anni) quali rappresentative di realtà significative del territorio e due squadre provenienti dalla provincia di Ferrara: il Centro educativo di San Benedetto del Tronto della Scuola Media Manzoni, i Centri di aggregazione giovanile di Pedaso e di Campofilone, la rappresentativa della Compagnia dei Tipi Loschi di Grottammare, il Centro educativo di Monsampolo del Tronto e le due squadre della Società sportiva “La gagliarda” di Ferrara e di Lago Santo (FE).

Il torneo ha rappresentato un momento significativo di aggregazione e di amicizia in cui i ragazzi hanno potuto condividere la passione per lo sport, ma è stato anche l’occasione per rendere visibile il metodo educativo proposto dalla Coop. Capitani Coraggiosi e dall’Associazione Giovanni Paolo II ai ragazzi incontrati attraverso le attività sociali intraprese: prendere sul serio una passione per un particolare, quale può essere lo sport, per poi prendere sul serio, con la stessa passione e lo stesso impegno ogni aspetto della vita (studio, tempo libero, amicizia, famiglia ecc.).

Graditissima è stata la partecipazione dell’Amministrazione Comunale di San Benedetto del Tronto rappresentata dall’Assessore ai Servizi Sociali Gabriella Ceneri la quale ha premiato le squadre vincitrici. Il Comune di San Benedetto del Tronto ha inoltre messo a disposizione i premi per i giocatori che si sono distinti durante il torneo e un omaggio per ogni ragazzo partecipante.

Per la cronaca il 1° torneo “La Gagliarda – Pier Giorgio Frassati” è stato vinto dalla rappresentativa di Lago Santo (FE), che ha battuto in finale la rappresentativa di Ferrara. Al terzo e al quarto posto si sono classificati rispettivamente la compagine della Compagnia dei Tipi Loschi e il Centro educativo di San Benedetto del Tronto – scuola Media Manzoni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 117 volte, 1 oggi)