Unità. Con questo forte appello rivolto al partito e specialmente alle donne, la senatrice Laura Bianconi è intervenuta per la prima volta a San Benedetto quale commissario di Forza Italia per le Marche.
Sabato pomeriggio all’Auditorium, di fronte ad una qualificata platea di dirigenti a vario livello e donne motivate, ha benedetto la prima convention regionale di Azzurro Donna, la componente femminile di Forza Italia.
“Le donne, la comunicazione, la politica? è stato organizzato dalla dirigente regionale Gabriella Ceneri ed ha trovato l’appoggio ed il sostegno del gruppo consiliare in Regione di Forza Italia. Sono intervenute personalità del partito. E l’incontro ha visto, oltre alle interessanti relazioni politiche, anche un momento di formazione per le presenti.

E’ stata una importante promozione delle qualità umane e politiche dell’ “universo femminile?. “Perché? ha spigato la Bianconi essa “apporti buoni sentimenti per il gusto di far progredire e di partecipare alla nostra civiltà?.
E questo alla luce della modifica dell’articolo 51 della Costituzione voluto dal Governo Berlusconi che apre la strada anche alla donna oltre che sul profilo formale anche su quello sostanziale per ricoprire cariche elettive e direttive.
“Per una donna? ha chiarito il commissario regionale “quella di fare politica è una scelta. Ponderata. La rivendicazione di una giusta carriera implica la cura della famiglia e il lavoro che impattono e stridono con il ruolo. Un apporto comunque necessario perché offre doti di freschezza e temperanza essenziali ad un Buon Governo?.
“Non vogliamo? ha affermato “quote da Panda. Anche se su 315 donne al Senato siamo soltanto 25. E’ nostra intenzione contribuire alla politica insieme agli uomini per arricchirla?. “Un’esperienza come questa? si è rivolta direttamente alla dirigente Ceneri “va aiutata e supportata. VOI SIETE IL PARTITO. MAI NELLA SEPARATEZZA?
“Il nostro si fonda sulla LIBERTA’ di ESPRESSIONE, non ci possiamo permettere il lusso di perdere qualcuno per strada?.
“Questo cominciando dalla scuola per la quale ci siamo impegnati a realizzare una importante riforma arrivata dopo 80 anni. Abbiamo rimesso al centro gli studenti, gli insegnanti e la famiglia anello fragile eppure determinante. Soltanto chi si autoesclude dal cerchio vi resterà fuori?. “Dobbiamo avere lo sguardo lungo? ha concluso “la politica del giardino e degli interventi a pioggia della sinistra è finita. Ci si deve sentire protagonisti? ha concluso “l’appartenenza a Forza Italia è una scelta personale. Da rinnovare ogni giorno?. “Sono certa che il futuro vedrà una Grande Italia con un Grande Progetto. E chi ha più fiato lo spenda. Io sono grata a Voi tutte, come amica e dirigente nazionale, per questa testimonianza eroica. Un servizio per dare risposte e ascolto anche l’Ultimo.? Un intervento applauditissimo.
Soddisfattissima la Ceneri che ha spiegato come sia “è necessario l’apporto femminile al partito e sia utile che questo apra alle donne. Le ha spronate ad assumere un ruolo da protagoniste. “Se vince Forza Italia? ha sostenuto “Vince la casa delle Libertà. C’è bisogno di tutti noi. Poter agire per poter costruire con spirito di servizio?.

Un saluto è stato portato anche dal consigliere regionale Umberto Trenta a nome del gruppo consiliare di Forza Italia in Regione.

“ La donna rappresenta un valore assoluto. Per un uomo “madre è la prima e l’ultima parola che pronuncia. E nell’ AZZURRO DI FORZA ITALIA VEDO UN FUTURO ROSA, IL FUTURO DELLE DONNE IN POLITICA?.

Anche il sindaco di San Benedetto Martinelli ha salutato le presenti evidenziando come “IL BENESSERE DELLA POLITICA ABBIA BISOGNO DELLE DONNE?.

Messaggi augurali per questa nuova iniziativa sono giunti dal capogruppo regionale di Forza Italia Giannotti, dalla dirigente nazionale Maria Teresa Armosino e dal consigliere segretario regionale Fabrizio Giannotti a testimonianza della stima della quale ha goduto l’iniziativa.

Sul fronte della formazione il docente di Psicologia della Comunicazione alla facoltà di Urbino, Franco De Felice, con una introduzione toccante e costellata di esperienze personali, ha introdotto il consigliere in Comunicazione Hainaut Yannik.
Ella ha affrontato il tema della “Comunicazione non verbale come strumento efficace della politica?. Sulla base della propria esperienza in Belgio, dove addirittura gli eletti sono affiancati da 7 consiglieri per la migliore gestione della propria immagine. E ciò allo scopo di riuscire a manifestare la propria ricchezza interiore nel miglior modo possibile.
Coinvolgenti alcuni spot light, utili anche nella esperienza italiana.

All’incontro hanno aderito le dirigenti provinciali di Forza Italia, Alessandra Salvucci per Ancona, Anna Amici per Ascoli Piceno, Paola del Dotto per Macerata e Margherita Campanella per Pesaro.
Laura Dott.ssa Ripani
Responsabile della Comunicazione

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 146 volte, 1 oggi)