I quattro punti di vantaggio si sono ridotti, in appena tre gare, a zero. Mancano quattro giornate alla fine del campionato e la Samb ha azzerato quanto di buono costruito fino al 26 di gennaio, data dell’ultima vittoria (3-1 sulla Viterbese).

I tifosi sgranocchiano con gli occhi il calendario sportivo, confrontano, giornata dopo giornata il cammino di Samb e Crotone, più il terzo incomodo Lanciano, e stilano tabelle di marcia. In un modo o nell’altro la Samb avrà bisogno di 13 punti (quattro vittorie e un pareggio) per garantirsi quasi matematicamente in zona play-off, grazie anche al vantaggio degli scontri diretti accumulato rispetto al Crotone.

Contro la Fermana dell’ex De Silvestro, dunque, nessun calcolo: la Samb dovrà vincere se non vuole essere sorpassata dal Crotone, che riceve in casa l’altra derelitta Giulianova. Poiché, dopo ventinove giornate di campionato abbiamo imparato a conoscere questa squadra, possiamo tranquillamente affermare che se la Samb scenderà al Recchione con il sangue agli occhi e tanta voglia di vincere, non ci sarà partita; quando la Samb ha giocato con determinazione, tutti i meccanismi del 4-4-2 di Colantuono hanno funzionato al meglio, e la prestazione di Avellino di Delvecchio e Fanesi, i due uomini cardine di questa squadra, sono state confortanti. Se invece la Samb avrà un blocco psicologico dovuto alle otto partite senza vittorie, qualsiasi risultato sarà possibile.

L’assenza di Soncin per squalifica imporrà ai tecnici una scelta: Turchi o Kanjengele? Se il congolese avrà rimediato l’infortunio di due settimane fa, dovrà giocare: lo merita perché non è mai partito titolare e perché non ha giocato quasi mai da attaccante. Da valutare il recupero di Criniti, che probabilmente partirà dalla panchina.

La partita di Fermo, seppur tra le due tifoserie non ci sia una grandissima rivalità, è molto sentita specie dai tifosi rossoblù dell’alta provincia: da Pedaso e da tutta la Valdaso, da Porto San Giorgio, da Civitanova e Porto Potenza Picena saranno molti i tifosi della Samb presenti al Recchioni. I biglietti sono in vendita presso Nuovi Orizzonti e T-box al prezzo di dieci euro. Circa 750 sono autogestiti dai club organizzati.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 98 volte, 1 oggi)