I rossoblù continuano ad allenarsi nella quiete del campo comunale di Monteprandone (posticipato a domani il solito test infrasettimanale); i calciatori acciaccati (Corradi, Teodorani, Filippi) sono completamente recuperati, anche se la Samb dovrà fare a meno di Franchi e Filippi per cui si presenterà in Irpinia con l’inedita coppia di difensori Pedotti-Cottini (all’esordio stagionale).

Per la Samb l’incontro contro il lanciatissimo Avellino (in casa dodici vittorie, un pareggio e una sconfitta) è però, psicologicamente, più semplice che contro una squadra di media-bassa classifica. Se la Samb giocasse contro L’Aquila, il Giulianova o la Fermana, i rossoblù starebbero già a pensare alle critiche che dovrebbero subire se non riuscissero a vincere dopo sette gare di digiuno. La vittoria allo stadio “Partenio” non è così scontata in partenza (se venisse cancellerebbe in un colpo tutte le critiche degli ultimi tempi): questa “liberazione” dall’assillo della vittoria a tutti i costi potrebbe ridare ai rossoblù quel po’ di spensieratezza senza la quale non è possibile raggiungere risultati prestigiosi.

Certo è che, al momento, i giocatori sono “soli” di fronte ai risultati: se avranno più fame di vittoria degli avversari potranno prevalere, altrimenti rischieranno di essere ricordati come una squadra bella e incompiuta.

CLASSIFICA “THE BEST SAMB” DOPO 28 GIORNATE.

1 Fanesi 6,63
2 Delvecchio 6,50
3 Taccucci 6,43
4 Soncin 6,39
5 Manni 6,36
6 Filippi 6,36
7 Napolioni 6,35
8 Teodorani 6,34
9 Ogliari 6,29
10 zacchei 6,26
11 Franchi 6,25
12 De Amicis 6,25
13 Pardini 6,21
14 Pedotti 6,08
15 Corradi 6,07
16 Kanjengele 6,03
17 Sergi 5,92
18 Di Serafino 5,79
19 Pirone 5,69
20 Turchi 5,55

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 88 volte, 1 oggi)