PIRONE GAETANO
Centrocampista nato il 27 febbraio 1978 a Napoli
Altezza m. 1,78 Peso kg. 70
98-99 AVELLINO C1 16 1
99-00 SAMB CND 29 1
00-01 SAMB D 25 1
O1-O2 SAMB C2 27 3
02-O3 SAMB C1 2 0 QUONDAMATTEO VALERIO
Difensore nato il 24 luglio 1981 a San Benedetto del Tr.

Altezza m. 1,80 Peso kg 71
99-00 SAMB CND 13 0
00-01 SAMB D 9 0
01-O2 SAMB C2 20 0
02-O3 SAMB C1 5 0
Oggi contro il Chieti la difesa della Samb l’ ha fatta il giudice sportivo ! Non tutti i mali vengono comunque per nuocere: quello che era il reparto piu’ forte della Samb non è piu’ impenetrabile come nella prima parte del campionato; nel ritorno ha subito infatti finora lo stesso numero di gol dell’ intero girone di andata ma con ben sette partite in meno! Un ricambio era quantomeno necessario: Ogliari e Pedotti hanno infatti saltato solo due partite ciascuno per squalifica, Manni (oggi a sua volta assente per squalifica) ha esordito a Viterbo in quanto è stato l’ ultimo “colpo? di Gaucci e poi non è mai mancato, Franchi prima del recente infortunio aveva saltato una sola partita. Complessivamente i quattro vantano 101 presenze e su 108 totali! Solo briciole per Taccucci e Pirone entrati in campo dall’ inizio rispettivamente in cinque e due circostanze, mentre tanta panchina per Quondamatteo e solo ….tribuna per Cottini. Valerio Quondamatteo per la quarta stagione consecutiva gravita in prima squadra ed è stato protagonista della doppia storica promozione. L’allenatore pur avendolo impiegato pochissimo (solo cinque spezzoni di partita quest’anno) ha una grande stima per lui essendosi opposto ad una sua cessione (Beruatto avrebbe fatto carte false per portarlo ad Arezzo, il Castel di Sangro l’ ha richiesto) però quando è mancato uno dei due terzini ha preferito arretrare De Amicis impiegando Corradi piuttosto che rischiare il giovane sambenedettese soprattutto in certe partite delicate, forse perché in non perfette condizioni fisiche..
Eppure il giovanotto prima dell’ inizio del campionato aveva all’ attivo già 42 partite che non sono molte ma neanche poche per un giovane di soli 21 anni. Valerio ha esordito con la maglia della Samb ad Umbertide proprio come Pirone: il difensore napoletano è l’ ultimo rimasto del plotone acquistato quattro anni fa dall’ Avellino che ha perso man mano i pezzi ( prima Ranaudo, poi Doria, De Filippis, Setti, Lonardo e Dei Medici). Quest’ anno ha giocato solo a Sora e col Pescara in casa (fra l’ altro venendo sostituito) e due volte è andato in panchina, dopo l’ acquisto di Manni poi è scomparso dalla circolazione complice anche un grave infortunio in allenamento (frattura di clavicola) da cui si è appena ripreso (è tornato a giocare uno spezzone di partita nel ritorno di Coppa Italia contro l’ Arezzo). Mancino naturale, possiede caratteristiche molto piu’ offensive di Manni, ma rispetto al sambenedettese è meno efficace in marcatura. Finora ha disputato 83 partite con la maglia rossoblu’ realizzando 5 gol che rappresentano un discreto bottino. Ha già giocato quattro anni orsono in C1 con la maglia dell’ Avellino insieme a Massimiliano Fanesi. Per lui indubbiamente una stagione da dimenticare ma con alcune giornate ancora da disputare e i …play-off all’ orizzonte fino a metà giugno ( facendo i dovuti scongiuri) la sua freschezza e la sua voglia di esserci potrebbero essere un’ arma in piu’ da prendere in considerazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 309 volte, 1 oggi)