Scellerata Lega. Non faremo mai sconti a questa politica antisportiva condotta dai cervelloni del calcio italiano che, non scontenti della crisi che comincia a colpire anche importanti club nazionali (si pensi a Lazio e Fiorentina), continuano a proporre partite al di fuori degli orari “usuali” e “razionali”, con tutti i rischi connessi all’ordine pubblico oltre, che ovviamente, alla scomodità oggettiva fatta pagare ai veri tifosi, quelli che amano seguire la propria squadra dalle gradinate, al sole o al gelo.

Così Avellino-Samb si giocherà alle 20:30 di lunedì 31 marzo invece che alle 15:00 di domenica 30 marzo. La partita sarà trasmessa in diretta da Raisat.

Ci chiediamo: tutto ciò, a beneficio di chi?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 69 volte, 1 oggi)