Vis Pesaro-Samb è stata fissata in data 16 marzo lo scorso mese di agosto: da allora, a Pesaro, si sapeva che ci si poteva aspettare anche ed oltre duemila tifosi sambenedettesi. Tuttavia soltanto domani (si spera) si conoscerà in che modo i tifosi rossoblù potranno recarsi allo stadio “Benelli”: infatti la decisione della prefettura di Pesaro, attesa per oggi, è stata rimandata a domani.

Quel che è certo è che ai tifosi ospiti sarà destinata l’apposita gradinata da 700-900 posti; nel 1992 ai duemila tifosi della Samb accorsi per la prima di campionato venne destinata anche parte della tribunetta laterale, ma sembra che stavolta le intenzioni siano quelle di riservare ai supporters della Samb anche la zona Prato; ipotesi però avversata dai tifosi della Vis Pesaro, che, in questo caso, sarebbero costretti a notevoli disagi.

Insomma, la vigilia dell’incontro non è delle migliori ma si spera che ciò non diventi un alibi per nessuno. E vero che tra le due tifoserie vi è una certa rivalità, ma questa andrà dimostrata sugli spalti, con incitamento e coreografie per le rispettive squadre, che non attraversano, entrambe, un bel momento. Nessun giocatore di Samb e Vis Pesro è stato squalificato.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 97 volte, 1 oggi)