La sua colpa è stata solo quella di sciogliersi i capelli davanti a tutti: in un bar dove gli sguardi possono essere indiscreti.

Per quel gesto una ragazza è stata aggredita verbalmente dal papà, che mal sopportava quel gesto di indipendenza.

L’uomo è un marocchino, residente a Spinetoli.

Un gesto normale per molti, ma evidentemente non per il padre, troppo ortodosso, che si è infuriato con la ragazza, fino a quando non sono intervenuti i carabinieri.

Ma neanche l’intervento delle Forze dell’Ordine è riuscito a calmarlo.

L’uomo se l’è presa anche con i militari, probabilmente considerati dei degenerati occidentali.

Alla fine è stata arrestato con la doppia accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Il papà troppo “estremista” è stato rilasciato immediatamente perché incensurato

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 110 volte, 1 oggi)