Si parla molto, in questi giorni, delle ultime nove partite e delle sfide che le prime sei in classifica dovranno affrontare.

Tuttavia, leggendo la classifica del ritorno, appare chiaro che diverse squadre di centro e bassa classifica sono, al momento, tra le più in forma (si veda Paternò e Taranto).

Bisogna far notare come, in questo ritorno, ci siano molti più pareggi e, di conseguenza, meno punti distribuiti (178 nelle prime otto giornate di andata, 169 nel ritorno): segnali che le squadre di coda giocano più chiuse e, magari anche in casa, si accontentano di non perdere pur di muovere la classifica.

Nella seconda tabella, il cammino del ritorno delle prime sei evidenzia che tutte, tranne il Martina (+2), hanno fatto meno punti rispetto all’andata. L’Avellino e il Pescara, in particolare, nonostante abbiano disputato due incontri casalinghi in più rispetto all’andata, perdono rispettivamente 3 e 4 punti. Crolla il Crotone (-8), mentre la Samb perde tre punti, anche qui con due partite casalinghe in più (anche se i rossoblù hanno lo stesso ruolino di marcia in casa e in trasferta).

LA CLASSIFICA DEL GIRONE DI RITORNO

Martina 17

Avellino 16

Pescara 16

Paternò 14

Teramo 13

Taranto 12

Lanciano 11

SAMB 11

Vis Pesaro 10

Benevento 9

Chieti 8

Giulianova 8

Torres 8

Crotone 7

Sora 7

Viterbese 7

L’Aquila 5

Fermana 4

CHI PERDE E CHI VINCE RISPETTO ALLE PRIME OTTO GIORNATE DI ANDATA

Paternò 8

Taranto 6

Martina 2

Chieti 1

Benevento 0

Giulianova -1

Teramo -1

Lanciano -2

Avellino -3

SAMB -3

Sora -3

L’Aquila -4

Pescara -4

Crotone -8

Fermana -8

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 102 volte, 1 oggi)