I Centri educativi sono stati attivati dal Comune con i finanziamenti della legge 285 e sono gestiti in convenzione dall’associazione “Giovanni Paolo II”. Sono aperti in quattro scuole cittadine ed accolgono circa 70 bambini che, dopo il normale orario scolastico, svolgono attività ludico-ricreative per una volta alla settimana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 242 volte, 1 oggi)