Si terrà venerdì 28 febbraio, alle ore 15.30, presso la Sala riunioni della Giunta regionale (piano terra, Palazzo Raffaello), il convegno: “Donne in cammino?, dedicato alle detenute nelle carceri delle Marche.
“L’obiettivo – spiega Ugo Ascoli, assessore regionale alla Formazione Professionale e al Lavoro – è promuovere la conoscenza della condizione delle donne detenute o in libertà ridotta?. Nell’occasione verranno illustrati i risultati di un’indagine che ha coinvolto 94 detenute: la maggior parte di età inferiore ai 35 anni, di nazionalità italiana, con titolo di studio non superiore alla scuola dell’obbligo, alla prima esperienza carceraria e con una durata media della detenzione di circa sei mesi. In generale, si tratta di storie di emarginazione segnate da difficoltà familiari ed economico-sociale quasi sempre sfociate nella tossicodipendenza, nella prostituzione o nell’illegalità. “L’obiettivo – spiega l’assessore – è utilizzare i dati della ricerca per migliorare la condizione delle detenute e valorizzare il ruolo delle istituzioni e degli operatori penitenziari?.
Il convegno è promosso dalla Giunta regionale in collaborazione con il Ministero della Giustizia e con la Cooperativa sociale Tutor. Oltre all’assessore Ascoli, parteciperà ai lavori anche l’assessore ai Servizi Sociali, Marcello Secchiaroli. Previsti, inoltre, interventi di Roberto Fiorini, presidente di Tutor; Daniela Grilli, responsabile dell’Ufficio detenuti e trattamento intramurale del Provveditorato regionale dell’amministrazione penitenziaria delle Marche; Mariantonietta Cerbo, direttrice del Centro servizio sociale per adulti di Macerata; Enrichetta Vilella, della Casa circondariale di Pesaro; Angela Tuttolani, assistente sociale presso il Centro servizio sociale per adulti di Ancona; Simona Cardinaletti, psicologa presso la Casa circondariale di Ancona. Le ipotesi di lavoro saranno illustrate dall’operatore penitenziario Giampiero Ferrario e da Adele Maria Pirro, consulente per la promozione delle pari opportunità. Moderatore sarà Stefano Danti, responsabile della Conferenza regionale volontariato giustizia delle Marche. (s.p.)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 315 volte, 1 oggi)