Tra queste spicca quella di venerdì 28 febbraio, che sarà dedicata interamente al mondo dell’handicap. La festa si chiamerà “Maschere in libertà” con l’organizzazione della Cooperativa “L’Oleandro”, che si occupa della gestione dei centri diurni per disabili, handicap e disagio mentale e dell’assistenza a domicilio dei disabili. I protagonisti principali di “Maschere in libertà” saranno proprio i portatori di handicap che avranno a disposizione uno spazio completamente privo di barriere architettoniche per divertirsi e trascorrere in allegria il Carnevale. Alla festa sono state invitate tutte le principali autorità cittadine e del settore e molte di loro hanno già assicurato la loro presenza. Ma il Palacoriandoli è destinato a ospitare anche altre feste, come quelle dedicate ai più piccoli e quelle scolastiche. Grazie alla collaborazione con il vicino Istituto Alberghiero (il tendone verrà innalzato in Piazzale Caduti del Mare) nel corso delle feste si potranno assaggiare i dolci tipici del periodo carnascialesco, appositamente realizzati dagli studenti di quella scuola e verrà distribuito ai bambini un colorato segnalibro con su il programma delle sfilate di Carnevale. Domenica 2, martedì 4 e domenica 9 marzo i protagonisti del Carnevale Sambenedettese saranno i carri che sfileranno sul circuito che verrà realizzato nella zona della Rotonda.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 108 volte, 1 oggi)