L’appuntamento, al quale interverranno dirigenti, docenti ed esperti di tutte le scuole partecipanti, fa parte di un più ampio progetto che affronta i problemi conseguenti al difficile rapporto fra l’alimentazione e l’insorgenza di malattie psico-sociali in particolare tra gli adolescenti, in un delicata fase della crescita personale. Il programma, che si svilupperà in due fasi, si propone tra l’altro di educare alla prevenzione, di informare sulle cause e conseguenze dei disturbi dovuti ad un irregolare regime alimentare e di responsabilizzare gli adulti su una corretta alimentazione, oltre che sulle modalità per consentire loro di trasmettere le giuste informazioni e regole ai figli stessi e ai nipoti.

I lavori del convegno di giovedì prossimo saranno introdotti dalla coordinatrice dell’iniziativa, prof.ssa Maria Odilia Filippini (ITAS Mazzocchi), mentre l’introduzione sarà affidata ai tre dirigenti delle scuole superiori coinvolte: il prof. Alfredo Mazzocchi, il prof. Marino Felicioni (Agrario) e il prof. Giorgio Latini. Le relazioni sui vari aspetti del problema in oggetto, saranno curate dai professori Emidio Galiè e Leonardo Seghetti, dalla prof.ssa Rita Epifani, e delle dott.sse Cinzia Valenti e Sonia Trebaldi. Da rilevare che a tutti i presenti sarà consegnato un attestato di partecipazione, valido sia a fini professionali sia formativi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 211 volte, 1 oggi)