rbino: Cofano, Sideri (56’ Pacassoni), Morelli, Cerchi, Zampini, Amaranti, Mancini, Biagioni, Pazzaglia, Ceredi (56’ Chiarabini), Guidi. All. Spimi
GROTTAMMARE: Mori, Palantrani, Carboni, Binari, Corsi, Erbuto, Ciarrocchi, Rossi (65’ Oddi), Corvo (75’ Costantini), Traini, Bollettini (80’ Cau). All. Beni
Arbitro: Ugolini di Ancona
Reti: 11’ e 41’ Bollettini
URBINO, 9 febbraio 2003
Signori giù il cappello a questo Grottammare, che espugna con il classico punteggio il terreno della capolista Urbino superandolo in classifica. L’impresa compiuta dal colletitvo rivierasco di mister Beni è praticamente il frutto di una squadra soprattutto ben composta che ha un grande carattere e di giovani che sono veramente il fiore all’occhiello della compagine. Oggi si è avuta la conferma che questi giovani, senza nulla togliere agli esperti e saggi “vecchietti?, sono gli attuali brillanti e meravigliosi protagonisti che fanno volare e sperare questo ottimo Grottammare. Nell’odierno confronto con i feltreschi, c’è stata la grande esplosione del giovane bomber Bollettini che con la sua stupenda doppietta ha inginocchiato la nobile capolista Urbino. Domenica scorsa era stato Traini, un altro giovane che con due gol aveva permesso di recuperare e vincere sul Calcinelli. Ci sembra veramente bello, piacevole e confortante parlare di questi giovani che si sono inseriti meravigliosamente in un contesto armonioso e sincronico. C’è perfetta sintonia a tutti i livelli con i più esperti che dall’alto della loro esperienza e saggezza guidano con meraviglia questo gruppo che mister Beni ha poi plasmato a dovere con la sua impronta caratteriale. L’odierna vittoria è frutto di una maggiore maturità evidenziata con autorevolezza. Il Grotammare ha vinto e con merito, ma il campionato continua e non bisogna illudersi. E’ necessario c ontinuare su questa strada con la massima serietà e volontà per poi, fra dieci gironate, esplodere nella grande e incontenibile gioia. Per ora vi diciamo grazie ragazzi continuate così. Classifica Eccellenza
nella pagina accanto

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 154 volte, 1 oggi)