La Samb ha giocato contro la Beretti di mister Voltattorni al campo Rodi, come spesso è avvenuto ultimamente a causa delle pessime condizioni del campo Merlini. Matricciani e Colantuono hanno schierato inizialmente lo stesso undici che domenica scorsa ha affrontato il Benevento, con l’innesto di Filippi in luogo dello squalificato Delvecchio. La prima frazione si è conclusa per 1-0 con una rete di Teodorani. Nella ripresa spazio alla cosiddetta “Samb 2”, che oggi contava quasi tutti gli effettivi, compresi i rientranti Pirone e Quondamatteo. Gli unici assenti sono risultati Delvecchio (squalificato, tornerà fra tre domeniche, a Martina) e Criniti, che sta seguendo un percorso di recupero personalizzato che potrebbe renderlo disponibile a partire dalla trasferta di Martina, il prossimo 2 marzo.

Il centrocampo rossoblù sarà quindi incardinato su Filippi e Napolioni, un coppia che ha potuto giocare assieme nelle gare agostane di Coppa Italia riuscendo a proporre, in quelle occasioni, un gioco di qualità. In particolare Napolioni, con Filippi di fianco, sarà più portato a compiere quegli inserimenti che di solito, nella Samb, sono compito di Delvecchio. I due centrocampisti romani dovranno vedersela con il croato Juric, uno dei migliori giocatori del girone e un uomo che, nelle giornate positive, è in grado di trascinare la sua squadra (fu straordinario ad esempio in occasione dell’ultima vittoria dei crotonesi, in casa contro il Teramo).

Da Crotone è previsto l’arrivo di una cinquantina di tifosi: poiché all’andata i duecento tifosi della Samb al seguito della squadra furono accolti in maniera sportiva e leale, come d’altronde sarebbe bello avvenisse sempre, la tifoseria rossoblù si prepara ad ospitare al meglio i tifosi crotonesi. Ci sarà sicuramente un rapporto amichevole, che potrebbe, forse, sfociare in un gemellaggio.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 86 volte, 1 oggi)