FOLIGNANESE: Martorelli, Arena (63’ Grugni), Totò, Camelo (36’ Paoletti A), Mancini (33’ Mazzantini), De Carolis, Di Michele, Di Saverio, Paoletti F, Tarli (Girardi, Piccioni) All. Paoletti A.
P.D’ASCOLI: Vallorani (30’ Amabili), Nannuzzi, Pizi, De Angelis, Alfonsi, Gaetani, Marconi S., Gregori (89’ Straccia), Brandimarte, Giorgi, Viscioni (Bruni, Voltattorni, Nespeca, Marconi G) All. Alesiani
ARBITRO: Vallorani di Fermo
Il Porto d’Ascoli si scioglie come neve al sole. Dopo essere andati in vantaggio, il troppo timore di essere raggiunti ha scansato l’agonismo e costretto i ragazzi di Alesiani a subire una umiliante sconfitta. Peccato davvero, perché con più cattiveria e sopra di un gol i bianco-celesti potevano portare a casa i tre punti. Al 5’ Tarli prova un pallonetto che sfiora il sette. All’8’ il vantaggio del Porto d’Ascoli: Alfonsi mette in mezzo per Viscioni, il quale fa finta di tirare e serve Brandimarte che appoggia in rete. La gioia dura poco perché Paoletti F su una perfetta punizione dalla destra pareggia i conti. Al 14’ Vallorani respinge di piede un tiro di Tarli. Al 19’ Gregori ha lo spazio sulla corsia di destra di sbucare la rete invece trova la respinta di Martorelli. È il 20’ quando la Folignanese si porta in vantaggio: Tarli mette a sedere Vallorani con un rasoterra. Al 33’ Alfonsi tutto solo in area può pareggiare ma spreca alto. Al 45’ mischia nella zona di Amabili (subentrato alla mezz’ora a Vallorani infortunato), la difesa non allontana la palla che finisce sui piedi di De Carolis per il terzo gol. Al 51’ Brandimarte prova il tiro, Martorelli respinge, sulla respinta ne approfitta in malo modo Marconi S che manda alto. Al 15’ l’arbitro concede una curiosa punizione a due con la barriera locale appostata sulla linea di porta. Parte il tiro, respinto ma Brandimarte è lesto ad accorciare le distanze, firmando la sue seconda doppietta personale. Al 74’ l’arbitro concede un dubbio rigore, normale contrasto di gioco sulla linea dell’area grande. Sul dischetto va Di Michele, Amabili intercetta e manda in corner. Non può niente il portiere del Porto d’Ascoli quando Di Saverio in corsa deposita il quarto gol.
VALLORANI 6 gioca poco perché si infortuna
AMABILI 7 para un rigore, decisivo in alcuni interventi
NANNUZZI, PIZI, DE ANGELIS 5.5 un rendimento al disotto delle loro potenzialità. Poca sicurezza e sbavature che hanno pregiudicato il resto della gara.
ALFONSI 5.5 spesso l’impostazione non risulta esatta
GAETANI 6 non sempre preciso negli appoggi
MARCONI S 5.5 ci mette del suo, ma non basta per vincere
GREGORI 5.5 causa un terreno scivoloso, difficile gli assist
BRANDIMARTE 7.5 il più attivo, seconda doppietta personale
GIORGI 5.5 più convinzione nel recupero palla
VISCIONI 6 si muove anche se arrivano pochi palloni

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 147 volte, 1 oggi)