Dopo le palpitazioni del calciomercato, è tempo di calcio vero: Samb-Teramo offrirà sicuramente un grande spettacolo sia in campo che sugli spalti. Si affrontano infatti i due migliori attacchi del girone: il Teramo ha segnato 39 gol, la Samb 33. Gli abruzzesi però hanno subito ben 26 gol (13 in trasferta). Oltre al bomber Motta, che ha già segnato 15 reti, si sono dati da fare i due difensori centrali Molinari (7 reti) e Carrozzieri (3): si tratta di una coppia prestante fisicamente che però soffre gli attaccanti veloci, e lo spunto di Soncin da cui nacque il gol di Fanesi, nel girone di andata, sta lì a ricordarcelo. Molinari però domani non giocherà in quanto squalificato (al suo posto ci sarà Castelli).

La squadra abruzzese, nonostante abbia conquistato un solo punto nelle ultime tre gare, si trova a tre punti dalla Samb e ambisce chiaramente ad una posizione valida per i play-off. Tuttavia in trasferta il Teramo del presidente Malavolta ha vinto in sole due circostanze: a Sassari il 10 novembre (1-2) e ad Avellino il 24 novembre (1-2). Per il resto, sei pareggi e due sconfitte nelle ultime due partite (a Crotone e a Viterbo).

Si tratterà comunque, a nostro avviso, di un incontro da non perdere per gli amanti dello spettacolo (a meno che il campo non sia eccessivamente appesantito). Il Teramo ha concluso un incontro per zero a zero solo al primo atto di questo campionato (a Taranto, 8 settembre). Subisce però gol ininterrottamente dal 13 di ottobre (2-2 a Martina). Gli abruzzesi sono la squadra che, assieme al Sora, ha subito gol in più partite: solo in tre occasioni la porta di Mancinelli è rimasta inviolata. È anche vero che soltanto in quattro occasioni Motta e compagni non sono riusciti a segnare (eguagliati in questo caso dal Pescara).

Ci sarà spettacolo anche sugli spalti: da Teramo sono previsti circa mille e duecento tifosi, a bordo di dodici pullman più vetture private, mentre da par loro i supporter rossoblù stanno preparando una coreografia che coinvolgerà Curva Nord e Distinti. Ci saranno sicuramente più di ottomila spettatori, purché le condizioni meteo migliorino (le previsioni danno cielo sereno a partire dalla tarda mattinata). Ricordiamo che la Samb ha indetto la “giornata rossoblù” e gli abbonati dovranno pagare il biglietto.

La Samb dovrebbe scendere in campo con questa formazione: Pardini, Ogliari, Manni, Delvecchio, Franchi, Pedotti, Teodorani, Soncin, De Amicis (Corradi), Fanesi. In panchina Carfagna, Taccucci, Corradi (De Amicis), Filippi, zacchei, Criniti, Turchi. Criniti, che stamattina ha svolto il primo allenamento con la squadra, dovrebbe partire dalla panchina. Kanjengele ha problemi muscolari e riprenderà ad allenarsi martedì prossimo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 129 volte, 1 oggi)